Stampa questa pagina
Arenzano, Leo Pastorino: “Motivati ed organizzati”

Arenzano.La Campese crolla nel giro di trenta minuti sotto le bordate micidiali di Rusca, Pastorino e Damonte, arenzanesi doc, cosa è cambiato in riva al Lerone?

“La mentalità, l’organizzazione, l’approccio agli

allenamenti e alle gare, l’avere in squadra tanti giocatori del ‘villaggio’ di Arenzano, il grande senso di appartenenza, sono tra i principali motivi dello straordinario inizio di campionato – afferma il giovane attaccante Leo Pastorinosiamo un gruppo molto unito, plasmato da mister Maisano”.

Come vi trovate con il mister genovese?
“Davvero molto bene, il mister è un grande, sotto la sua guida si imparano tante cose, ha dato una idea di gioco alla squadra, ognuno scende in campo sapendo come muoversi, come comportarsi in ogni situazione, sa motivare come pochi, Maisano è il miglior acquisto dell’Arenzano”.

Matteo Spozio, capitano della Cairese, ha indicato l’Arenzano, in virtù dell’ottimo organico, come la possibile rivelazione della stagione…
” Mi auguro di si e ringrazio Spozio per gli attestati di stima, ma al momento l’unica cosa che ci interessa è crescere come squadra, lottando al massimo in ogni partita”.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…