Arenzano, lancia bottiglie di vetro sul lungomare poi picchia carabinieri: arrestato 26enne

Arenzano. Palesemente alterato, prendeva le bottiglie di vetro dal cassonetto e le lanciava direttamente sul lungomare di Arenzano.

Arrivati i carabinieri, il giovane ha aggredito con calci e pugni i militari,

prima di essere bloccato e identificato. Si trattava di un giovane cinese di 26 anni, gravato da precedenti di polizia, arrestato per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Il 26enne, a causa del suo stato di alterazione, è stato trasportato poi all’Ospedale Galliera per accertamenti, dove è ancora ricoverato e piantonato in attesa del rito direttissimo di questa mattina.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…