Carte del Valore Naturalistico-Culturale, al parco del Beigua il più alto riconoscimento

Genova. Il parco del Beigua è tra le eccellenze italiane, primo in Liguria. A stabilirlo l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, che, qualche giorno fa, ha pubblicato la

Carta del Valore Naturalistico-Culturale d’Italia, allo scopo di riassumere le caratteristiche paesaggistiche e le emergenze naturalistiche e culturali presenti nel nostro Paese, di illustrarne il valore assoluto e, infine, di attribuire tale valore ai diversi territori coinvolti.

La carta prende in considerazione diversi indicatori ecologici (naturalità, molteplicità ecologica, aree di interesse conservazionistico, geodiversità e altro) e culturali (beni culturali, beni ambientali, peculiarità enogastronomiche). Tutti gli indicatori assumono valori differenti sulla base delle peculiarità e della ricchezza del territorio e sono riassunti nelle carte del Valore Naturale e del Valore Culturale.

A loro volta queste due carte confluiscono nella carta conclusiva del Valore Naturalistico-Culturale. Il Rapporto ISPRA che illustra la Carta evidenzia che il 36% del territorio italiano ha valore naturale “alto” e “molto alto” e i 35% raggiunge la stessa classificazione per il valore culturale; la sintesi dei due parametri, espressa dal Valore naturalistico-culturale indica nel 31% la porzione di territorio nazionale inserita nelle classi “alto” e “molto alto”.

In tale contesto grande evidenza è data al territorio del Parco del Beigua. La carta attribuisce al comprensorio del Beigua i valori più elevati in assoluto (unica area in Liguria di livello “molto alto”) che sono presenti solo in poche realtà italiane, ovviamente nella maggior parte dei casi in coincidenza con la rete della aree protette.

Questa classificazione certifica ancora una volta la presenza nel comprensorio del Parco di numerose eccellenze di carattere naturalistico e storico-culturale. Si da conferma, quindi, di quanto evidenziato dall’UNESCO nell’ambito del riconoscimento del nostro territorio come UNESCO Global Geopark, laddove è stato premiato non solo l’inestimabile patrimonio presente in termini di biodiversità, geodiversità e cultura locale, ma anche una strategia gestionale partecipata e condivisa, capace di individuare nuove opportunità di sviluppo e di promuovere la realtà del Parco e dei Comuni che ne fanno parte a livello nazionale ed internazionale.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…