Arenzano si prende anche il derby di ritorno con Sturla

Si è conclusa la regular season di pallanuoto nel campionato di Serie B che la Sportiva Sturla termina al comando, ma con una sconfitta. La Rari Nantes Arenzano si dimostra ancora

una volta bestia nera dei ragazzi di Falcone. Gli arenzanesi si impongono per 10-13 vincendo quindi due volte su due nella regular season il derby di vertice.

Questo doppio successo fa rimpiangere una volta di più gli intoppi occorsi durante l’anno, senza i quali il primo posto sarebbe stato più che possibile. La gara si indirizza subito a favore degli ospiti che tengono la testa nel primo periodo 3-4, per poi allungare in modo decisivo al giro di boa con un netto 2-6.

Sturla prova a rientrare, ma gli ospiti tengono bene a distanza gli avversari, che nell’ultimo quarto tentato il tutto per tutto, ma non riescono nell’impresa di recuperare i cinque gol di differenza. Termina con Arenzano gasato, pronto ai playoff, e Sturla che dovrà ricaricare le pile per giocare da protagonista gli spareggi promozione.

Si conclude come meglio non poteva l’annata del Rapallo Nuoto che vince bene contro l’Acquasport Firenze davanti al pubblico amico. I ragazzi di Casagrande e quelli di coach Ferri, restano a contatto nella prima metà della gara con i fiorentini che iniziano meglio andando sul 2-3, ma vengono recuperati dai rapallesi nel secondo quarto. Le squadre rientrano in vasca sul 6-6, ma l’equilibrio termina qui perché i gialloblù piazzano un devastante quanto decisivo 7-2 che consente di prendere il largo, e vincere sostanzialmente la partita anche perché nell’ultimo periodo i ruentini controllano senza problemi.

Per Criscuolo e compagni la stagione è da ricordare con un terzo posto guadagnato ai danni di Sestri, che comunque termina la stagione al quarto posto, completando la griglia delle prime quattro formata totalmente da genovesi. I biancoverdi vincono di misura nello scontro diretto contro Torino, che chiude con un deludente sesto posto. Per Sestri una stagione di alti e bassi, con un avvio promettente, ma qualche passaggio a vuoto di troppo.

Albaro si giocherà ai playout, l’opportunità di conservare la serie B. I nerviesi sono stati sconfitti con un onorevole 11-7, ma il contemporaneo ko dell’Etruria a Lerici consentirà ai genovesi di affrontare i lombardi del Varese Olona Nuoto nello spareggio salvezza. Albaro dovrà tirare fuori tutto ciò che ha per mantenere la categoria contro una formazione competitiva.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…