Tragedia A10, 5 camion ribaltati in 9 mesi. E tra Arenzano e bivio A26 altro tratto critico

Albisola/Celle. 2 giugno, 4 ottobre e 14 dicembre 2016, 25 e 26 marzo 2017. Ecco le cinque date “maledette”, solo fermandosi agli ultimi 9 mesi, in cui un camion si

è ribaltato sull’autostrada A10 all’altezza del km 35.

Nel curvone in cui ieri hanno perso la vita i due operai di Autostrade travolti dal Tir spagnolo e nelle immediate vicinanze, infatti, da mesi si verificano incidenti praticamente identici.

Una prova lampante della pericolosità di quel punto e del fatto che ci sia qualcosa, nel modo in cui è progettato, che mette in crisi i mezzi pesanti. E sì che gli eventi di cronaca si sono susseguiti, testimoni neanche troppo muti. Ma c’è voluto il morto per accorgersene.

camion ribaltato

2 giugno 2016: si ribalta un camion della Trasporti Fontana

Succede intorno alle 16.15. Un camion esce di strada sul lato sinistro, nello stesso identico punto in cui ieri sono morti gli operai, e si rovescia. La cabina di guida finisce nella scarpata in sui ieri è terminata la corsa dell’Opel Astra su cui era a bordo la coppia di Borghetto, mentre il rimorchio rimane sulla carreggiata. Nel tratto viene istituito il transito a corsia unica, e si forma una coda di circa 1 km. Il conducente inizialmente non sembra grave, poi le sue condizioni peggiorano e viene portato in codice rosso al Santa Corona. LEGGI L’ARTICOLO.

Si trattava in realtà del secondo incidente quel giorno sulla A10 tra Albisola e Celle Ligure: al mattino se ne era verificato un altro, ma nella direzione opposta (LEGGI L’ARTICOLO), con una coda che era andata a sommarsi al traffico per il ponte del 2 giugno.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…