Città metropolitana, parere obbligatorio della Conferenza dei sindaci su investimenti e tariffe idriche

La modifica allo Statuto votata oggi dal Consiglio lo ha inserito fra le competenze della Conferenza metropolitana.

“Un atto che restituisce un ruolo significativo alla Conferenza dei sindaci sull’acqua e il

servizio idrico integrato” ha detto Marco Doria presentando in Consiglio metropolitano la modifica allo statuto, poi votata all’unanimità dei presenti, che inserisce fra le competenze della Conferenza metropolitana anche il parere obbligatorio sul piano degli investimenti idrici e il regime tariffario del servizio.
“La Città Metropolitana – ha detto il consigliere delegato Enrico Pignone – ha sempre considerato fondamentale il ruolo dei Comuni e la totale trasparenza in tutti i processi, come ha dimostrato anche per la depurazione nel Tigullio. Il provvedimento che votiamo oggi è coerente con questa impostazione ed è giusto che i sindaci, rappresentanti delle collettività, esprimano il loro parere sulle scelte strategiche che riguardano l’acqua, bene di importanza primaria da gestire cercando la massima condivisione”.

Correlati

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…