Sportiva Sturla “7 bellezze”, sempre più regina del campionato

La Sportiva Sturla non fa sconti, in Serie B maschile e si “pappa” anche l’Etruria Nuoto. I biancoverdi alla vigilia a chi diceva loro che la partita li vedeva strafavoriti facevano

gli scongiuri, ma in fondo sapevano che con questo stato di forma sarebbe bastato giocare nel modo in cui sanno per centrare la settima vittoria consecutiva della stagione. Su tutti, nella partita contro i fiorentini brilla Polipodio autore di una cinquina importante.

Primi due quarti che a dispetto dei parziali nettamente a favore degli sturlini (un doppio 2-4) mostrano alcune lacune in fase realizzativa, con troppe occasioni sbagliate che tengono in vita l’Etruria. D’altronde i toscani al cambio campo cedono solo un punto nel terzo periodo arrivando sul 4 – 9 all’ultimo quarto che si rivela insidioso per gli sturlini che tengono botta replicando alle folate offensive furiose dei fiorentini e si impongono per 8-14. Aldilà delle critiche, che cercano forse il pelo nell’uovo con la squadra nettamente più forte del campionato, va detto che i biancoverdi hanno preso subito la testa nel match, portandola a termine.

Dietro tiene Arenzano, che rimane staccato di una misura dalla prima della classe, vincendo anch’esso a Firenze (12-14) contro l’Acquasport. Ma quanto patire per la squadra di De Grado che fa tutto molto bene per trequarti di partita, salvo dimenticarsi che queste durano solitamente 4 periodi e rischiano di mandare alle ortiche una vittoria che era già in tasca.

Infatti i biancoverdi iniziano bene, con un primo quarto molto equilibrato e grintoso. Firenze va avanti, ma Arenzano ribalta e chiude il periodo sul 3-4. Poi due bellissimi periodi, quelli centrali con una difesa in grande spolvero e una precisione offensiva davvero considerevole con Delvecchio e Manzone micidiali. 1-4 e 2-4 per Arenzano che prima dell’ultimo break è avanti 6-12. Gli stessi tifosi toscani pensano che sia finita, invece il tecnico toscano, Ferri getta nella mischia una formazione totalmente offensiva, che manda in tilt gli schemi arenzanesi, complice anche un brutto arbitraggio negli ultimi minuti con ben 8 espulsioni a carico dei liguri che subiscono ben sei reti andando a un minuto dalla fine sul 12-13. Ci pensa Manzone a trovare il varco decisivo che chiude la contesa con un Arenzano infuriato con le “polo blu” per la condotta adottata, ma che dovrà anche lavorare per evitare situazioni limite come quelle accadute a Firenze.

Scontro diretto per Sestri che “doppia” Lerici vincendo per 10-5 e resta appaiata al terzo posto in compagnia della Dinamica Torino. Mattatore di giornata Giacobbe con 4 reti che si prende anche la palma di miglior marcatore del campionato fino ad ora con 22 gol. Per i sestresi è un risultato importante che arriva dopo la sconfitta bruciante contro Rapallo di sette giorni fa che aveva fatto temere un calo dei biancoverdi.

Lo stesso Rapallo che invece prosegue la sua marcia positiva con la seconda vittoria consecutiva ancora in un derby, quello con la generosa, ma ancora ferma a zero punti Albaro Nervi. I nerviesi iniziano bene, ma devono lasciare punti ai gialloblù che al cambio campo sono avanti di 4 reti. Al rientro in vasca arriva una bella reazione per l’Albaro che accorcia il divario con un 2-1 che fa ben sperare, ed effettivamente, anche nell’ultima frazione i padroni di casa gettano il cuore oltre l’ostacolo. Rapallo, però fa valere soprattutto la propriaesperienza, colpendo con precisione e aggiudicandosi 4-5 il quarto e 8-12 l’incontro che permette ai ragazzi di Casagrande di staccarsi dalle zone basse e insediarsi a metà classifica.

Come detto in classifica guida Sturla a punteggio pieno con 21 punti davanti ad Arenzano a 18. Sestri è terzo a quota 15, mentre Rapallo è risalito a metà classifica con 9 punti. Ancora a secco Albaro Nervi. Nel prossimo turno non ci saranno derby  con Albaro che andrà a Lerici, mentre Sestri sarà di scena a Firenze. Le altre due fiorentine saranno di scena rispettivamente a Sturla (l’Acquasport) e a Rapallo(Etruria). Infine partita importante per Arenzano a Torino contro la Dinamica. In caso di vittoria potrebbe allungare il gap su una delle pretendenti ai primi posti.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…