Risparmio energetico nei condomini: Città metropolitana lancia GenovaMetropoliFit

Per 8 comuni aderenti al Patto dei Sindaco arrivano le linee guida per predisporre una gara pubblica di servizio energetico volta alla riqualificazione energetica del patrimonio immobiliare privato tramite il ricorso alla garanzia

dei risultati e al finanziamento tramite terzi. 

Città Metropolitana di Genova, in collaborazione con Muvita, ha presentato nei giorni scorsi a 8 comuni genovesi aderenti al Patto dei Sindaci, di cui è Coordinatore Locale, GenovaMetropoliFit, progetto ispirato a PadovaFit (http://www.padovafit.it/): si tratta di linee guida per predisporre una gara pubblica di servizio energetico volta alla riqualificazione energetica del patrimonio immobiliare privato tramite il ricorso alla garanzia pubblica dei risultati e al finanziamento tramite terzi, in un’ottica di scarsità di risorse proprie dei proprietari di condomini e di informazione tecnica corretta. 

Il progetto consentirà agli 8 comuni (Mele, Masone, Campo Ligure, Rossiglione, Tiglieto, Davagna, Moconesi e Sestri Levante) di promuovere concretamente le azioni di riqualificazione energetica su immobili privati esistenti, individuando e selezionando tramite gara pubblica di un soggetto imprenditoriale che si accollerà l’onere dell’investimento di riqualificazione energetica dei condomini aderenti e che si ripaga attraverso il risparmio garantito in bolletta. L’azione consentirà pertanto di:
-intervenire su edifici residenziali esistenti, proponendo un’azione in grado di determinare significativi risparmi energetici, economici e ambientali ad essi collegati;
– superare il principale ostacolo nella realizzazione di interventi di efficienza energetica negli edifici, ovvero la difficoltà di trovare un accordo condiviso tra proprietari con idee diverse;
-elaborare un metodo in grado di informare l’utente sull’opportunità di investire in efficienza energetica motivato dalla consapevolezza e dalla certezza del rientro dell’investimento in termini di benefici economici, ambientali e di qualità e comfort degli ambienti domestici;
-attivare un acquisto collettivo attraverso l’utilizzo del contratto di Energy Performance Contract (EPC) rivolgendosi all’Energy Service Company, selezionata attraverso l’espletamento di una gara pubblica gestita dal Comune.

Il valore aggiunto dell’azione è dato dal fatto che oltre ad incoraggiare l’attuazione dell’azione di efficientamento energetico da parte di soggetti privati nel settore edile, il proprietario dell’immobile viene sgravato dall’incombenza di dover finanziare direttamente l’investimento e ha maggiori garanzie sul risparmio energetico derivante dagli interventi di riqualificazione energetica eseguiti sotto la supervisione del Comune.

Come Coordinatore Locale del Patto dei Sindaci, la Città Metropolitana di Genova fornisce consulenza strategica e supporto tecnico e finanziario ai comuni aderenti al Patto dei Sindaci che mancano delle necessarie competenze e/o risorse per realizzare le azioni a favore della sostenibilità energetica elencate nei loro Piani d’Azione per l’Energia Sostenibile (Paes). I Coordinatori del Patto sono considerati dalla Commissione Europea alleati chiave del Patto dei Sindaci, in quanto svolgono un ruolo decisivo nell’interloquire con gli enti locali sul loro territorio.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…