Arenzano, incinta ruba due anelli da 10 mila euro: tradita dalle telecamere, denunciata

Arenzano. Era il giorno dell’Immacolata. Durante lo shopping per le festività di Natale una donna, una quarantenne di Genova, in compagnia del marito,  era entrata in una boutique del centro di

Arenzano ed aveva provato alcuni capi di abbigliamento. Per facilitare questa operazione si era sfilata due anelli in oro bianco e diamanti del valore complessivo di 10.000 euro, che aveva appoggiato sul bancone. Dopo alcuni minuti si era accorta che erano spariti e aveva richiesto l’intervento dei Carabinieri che erano giunti sul posto.

Alla donna non era rimasto che denunciare l’accaduto con poche speranze di riavere i preziosi anelli.
Ma, grazie alle indagini dei militari, che nell’immediatezza hanno raccolto  le testimonianze dei presenti e che hanno visionato le immagini del sistema videosorveglianza del negozio e di quello del Comune di Arenzano, in breve tempo si è potuto ricostruire quanto avvenuto e arrivare all’individuazione del ladro. Si tratta di una donna ecuadoriana di 40 anni, casalinga, residente a Genova, con alcuni precedenti penali.

Da quanto accertato è emerso che la donna, che si trovava all’interno del negozio,  aveva notato tutti i movimenti della vittima e, fingendo di guardare alcuni vestiti esposti, era riuscita a ad avvicinarsi al bancone dove erano stati appoggiati gli anelli. Dopo essersi assicurata di non essere vista, grazie anche al fatto di essere incinta e per questo di non attirare particolarmente l’attenzione, era riuscita ad agguantarli e a nasconderli in tasca.

Subito dopo, approfittando della confusione, si era allontanata con la refurtiva. Ieri mattina, quando i Carabinieri della Stazione di Arenzano si sono presentati nella sua abitazione di Genova con un decreto di perquisizione, la donna all’inizio ha cercato di negare di aver commesso il furto. La perquisizione l’ha smentita: all’interno di un portagioie della camera da letto, nascosti sotto altri anelli di poco valore, è stata rinvenuta l’intera refurtiva. Gli anelli, del valore complessivo di 10.000 euro, sono stati sequestrati e presto verranno restituiti alla legittima proprietaria.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…