Serie D: Legendarte vola, si avvicinano i verdetti playoff e playout

Genova. La sedicesima giornata del campionato di Serie D di pallavolo femminile è stata un altro passo importante verso i primi verdetti. La corsa alla Serie C ha ormai le sue

protagoniste e diventa sempre più difficile per le altre squadre entrare nel novero.

Molto dipende da cosa accadrà in Serie B2. Al momento, il rischio è che ben due squadreliguri retrocedano: si tratta della Autorev di La Spezia e della Acqua minerale di Calizzano di Carcare. Ciò avrebbe come immediata conseguenza il costringere la vincente dei playoff di Serie D – ai quali accederanno le seconde e le terze dei due gironi – allo spareggio con l’undicesima della Serie C. Dalla Serie C, poi, retrocederebbero ben tre squadre. Il meccanismo, poi, manderebbe in Prima divisione ben quattro team della Serie D: l’ultima di ciascun girone e le due sconfitte dei playout, che coinvolgerebbero decima e undicesima.

Nel girone A, dunque, La Legendarte corre per la promozione diretta e le inseguitrici dovranno affrettarsi a chiudere il buco. Le finalesi di Davide Bruzzo, infatti, guidano con quattro punti di margine sulla Arredamenti Anfossi di Marco Pontacolone e cinque sulle imperiesi della Maurina Strescino di Luca Gallo.
Nello scorso weekend tutte e tre le squadre hanno conquistato i tre punti: la Legendarte ad Albisola ha travolto la Iglina in tre set, la Muairna Strescino ha vinto a Genova Sestri con la Virtus in quattro set e la Arredamenti Anfossi ha sconfitto il Volley Genova. Con questo KO, le genovesi capitanate da Elena Bozzano e quarte in campionato perdono forse definitivamente il treno per i playoff.

In coda la Ap design di Alassio è praticamente certa della retrocessione. Uno soloo il punto conquistato fin qui, troppo poco. Domenica sera ad Arenzano la Volare volley ha avuto la meglio in tre set incontrando resistenza solo nell’ultimo parziale.

Per la sfida playout, ancora battaglia, ma tutto è fermo. La Iglina è oggi undicesima, a un punto da Cogoleto, che ha perso in casa con la Nuova San Camillo. Le imperiesi di coach Gavi sono partite forti e hanno tenuto in mano il match.

La zona di rischio può spingersi forse fino alla Normac, che è a quota 18 punti. Le genovesi sabato scorso hanno disputato una buona gara contro Quiliano. In vantaggio per 2-0, tuttavia sono state rimontate e hanno ceduto al tie break per 15-17.

La Serie D avrà ora un turno di sospensione a causa delle misure per contrastare la diffusione del COVID-19. Si attendono le decisioni per i recuperi e la ripresa del campionato.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…