Serie A2: Camogli vittorioso a Bogliasco, il Lavagna 90 è terzo da solo

Lavagna. La nona giornata del girone Nord della Serie A2 ha confermato i valori dettati della classifica, che pertanto si allunga ulteriormente. Tutte le partite sono state vinte dalla squadra meglio

piazzata in graduatoria, mentre tra Ancona e Bologna, che sono a pari punti, è finita in parità.

Nono successo per il San Donato Metanopoli; la Rari Nantes Camogli si mantiene a 3 lunghezze dalla capolista vincendo a Bogliasco. Il Lavagna 90 resta al terzo posto solitario, staccando i biancazzurri, grazie al successo sullo Sturla. La Crocera Stadium è stata sconfitta a Torino, mentre l’Arenzano ha ceduto di misura alla Zeronove che si porta così a più 4 sui biancoverdi.

di 68

Galleria fotograficaPallanuoto, Serie A2: Bogliasco vs Spazio Rari Nantes Camogli

  • Bogliasco vs Spazio Rari Nantes Camogli
  • Bogliasco vs Spazio Rari Nantes Camogli
  • Bogliasco vs Spazio Rari Nantes Camogli
  • Bogliasco vs Spazio Rari Nantes Camogli

Di seguito i tabellini e le cronache in breve degli incontri giocati dalle squadre liguri, redatti dalla Fin.

Rari Nantes Arenzano – Zeronove Roma 7-8
Rari Nantes Arenzano: M. Musiello, L. Cedro, S. Robello, S. Lottero, M. Bruzzone 1, I. Messina 1, G. Ghillino 3, P. Piccardo, R. Ieno, W. Delvecchio 2, L. Rasore, M. Damonte, C. Zambello. All. Patchaliev.
Zeronove Roma: A. Giannotti, S. Viglialoro, A. Ziantoni, M. Perna 1, D. Bogni 1, C. Sordini, A. Spinelli 1, G. Capezzone 2, F. Patti 1, A. Bernacchia, A. Salvi, G. De Stasio, P. Lijoi 2. All. Fonti.
Arbitri: D’Antoni e Rovandi.
Note: parziali: 2-0 0-3 0-3 5-2 Usciti per limite di falli: Bernacchia (Zero9) nel terzo tempo, Lijoi (Zero9) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: RN Arenzano 3/11 + 3 rigori, Zero9 2/7 + 1 rigore. Espulso nel quarto tempo per proteste Damonte (Arenzano).

Non basta la rimonta nel quarto tempo per chiudere lo svantaggio accumulato dalla RN Arenzano, che esce sconfitta dall’incontro casalingo contro la Zero9 Roma. Sono i padroni di casa a sbloccare il risultato, portandosi in doppio vantaggio nel primo parziale. Poi gli ospiti blindano la loro porta per oltre 16 minuti e tra il secondo tempo e l’inizio del quarto vanno a segno sette volte, ribaltando gli equilibri. Nell’ultimo periodo arriva la reazione dei liguri, che cercano il pareggio ma la sirena spegne le loro ultime speranze sul 7-8 finale.

Bogliasco – Spazio Rari Nantes Camogli 6-8
Bogliasco: F. Di Donna, E. Percoco 1, Tamburini R., Guidaldi G. 3 (1 rig), Giov. Congiu, Mauceri F., A. Bottaro, M. Monari, G. Boero, Gios. Congiu, D. Puccio 2, A. Canepa, A. Di Donna. All. Magalotti.
Spazio Rari Nantes Camogli: L. Gardella, A. Beggiato, A. Iaci, E. Rossi, G. Guidi, A. Cambiaso, F. Foti 3, L. Barabino, G. Cocchiere, N. Gatti, F. Licata 1, A. Cuneo 2, E. Caliogna 2. All. Temellini.
Arbitri: Schiavo e Petronilli.
Note. Parziali: 3-2, 1-4, 0-1, 2-1. Espulsi per gioco scorretto Boero (B) e Gatti (C) nel quarto tempo. Uscito per limite di falli Iaci (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Bogliasco 1951 2/12 + un rigore; Spazio Rn Camogli 3/13.

Consolida la seconda posizione la Spazio Camogli che supera il Bogliasco 1951 8-6. Partono forte i padroni di casa che con Percoco e la doppietta di Guidaldi siglano il 3-0. Nei successivi 9′ di gara gli ospiti ribaltano il risultato con la tripletta di Foti e le due reti di Caliogna per il 5-3 di metà secondo tempo. Guidaldi firma il -1, ma Licata e Cuneo allungano ancora (7-4). La doppietta di Puccio a inizio ultima frazione riapre le speranze per i padroni di casa, ma Cuneo ribadisce il doppio vantaggio finale: 8-6.

Lavagna 90 – Sportiva Sturla 8-7
Lavagna 90: F. Agostini, S. Botto, F. Luce, M. Pedroni, L. Pedroni, F. Cimarosti 2 (1 rig), L. Bianchetti, M. Botto, F. Cotella 1, G. Cotella 2, E. Menicocci 1, L. Magistrini 1, A. Casazza 1 (1 rig). All. Martini.
Sportiva Sturla: F. Ghiara, N. Priolo, F. Dainese 2 (2 rig), T. Vergano, Villa M. 1, L. Bisso 1, M. Cappelli, I. Degl’innocenti, Villa S., F. Giacobbe 2, R. Giusti, Cognatti-Mele A., Gilardo M. 1. All. Ivaldi.
Arbitri: Taccini e Anaclerio.
Note. Parziali: 3-1, 1-3, 1-0, 3-3. Espulso Matteo Pedroni (L) nel primo tempo. Usciti per limite di falli Vergano (S) e Matteo Villa (S) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Lavagna 90 0/13 + due rigori, Sportiva Sturla 2/15 + due rigori.

Il derby ligure va alla Lavagna 90 che supera in casa la Sportiva Sturla e guadagna la terza posizione in classifica a 19 punti. Dopo un avvio di partita equilibrato – 4-4 al cambio campo – la formazione di Martini prende spunto e con le reti in successione di Cotella, Casazza e ancora Cotella segna il break decisivo: 7-4 a metà ultimo periodo. Bisso e Gilardo portano la formazione di Ivaldi sul -1; Cimarosti e Giacobbe congelano l’incontro 8-7 per i padroni di casa.

Reale Mutua Torino 81 Iren – Crocera Stadium 12-9
Reale Mutua Torino 81 Iren: M. Aldi, G. Federici 2, A. Cialdella 2, F. Ronco, A. Maffè 1, S. Oggero 3, V. Audiberti, I. Vuksanovic 3, E. Capobianco, G. Loiacono, G. Novara 1, F. Gattarossa, G. Costantini. All. Aversa.
Crocera Stadium: G. Graffigna, G. Pedrini 3 (1 rig.), M. Giordano 2 (1 rig.), R. Ramone, L. Kovacevic, E. Colombo, D. Ferrari 1, F. Corio, G. Amorevole, R. De Windt, S. Figini, M. Manzone 1, A. Fulcheris 2. All. Campanini.
Arbitri: Centineo e De Girolamo.
Note. Parziali: 4-2, 0-1, 7-2, 1-4. Usciti per limite di falli Maffè (T) nel terzo tempo, Colombo (C) e Manzone (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Torino 2/17 e Crocera 2/8 + 2 rigori.

Terza vittoria consecutiva per la Reale Mutua Torino. Squadre sul 2-2 durante il primo periodo, la doppietta di Oggero permette ai piemontesi di concludere 4-2 i primi minuti di gioco. Nel secondo tempo la Crocera è l’unica squadra ad andare a rete con Pedrini, che cerca di ridurre lo svantaggio. Ma i gialloblù, dopo il cambio campo, si portano sul +6 trascinati dalla doppietta di Cialdella e dai gol di Novara, Maffè, Oggero, Federici e Vuksanovic. Vuksanovic chiude le marcature per i torinesi quando mancano cinque minuti al termine della gara, da questo momento protagonisti i liguri con Giordano, Ferrari e la doppietta di Fulcheris.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…