La Sestrese cala il poker e resta in scia del Taggia. Praese a valanga

19^ giornata di campionato in Promozione girone A che vede il Varazze perdere terreno dalla coppia di testa Taggia e Sestrese. Pesante proprio la sconfitta  nello scontro diretto con i giallorossi.

Botta e risposta di rigore con gli ospiti avanti al 18° per fallo che si guadagna Celotto. Dal dischetto va Miceli che la mette sotto l’incrocio. Nerazzurri che reagiscono e spingono forte. Al 30° è proprio la squadra di casa a vedersi assegnare il tiro dagli undici metri. Baroni è freddo e insacca l’1-1. Gara che resta molto equilibrata fino al 75° quando una bella combinazione fra Gambacorta e il neo entrato Conrieri che calcia a botta sicura e riporta avanti i taggiaschi. Il Varazze ha la possibilità di tornare in parità, ma il tiro da due passi di Greco viene intercettato da un difensore giallorosso che salva letteralmente il risultato.

Vince anche la Sestrese che tiene quindi il passo della capolista grazie al poker con cui stende il Serra Riccò che quindi rallenta la sua corsa verso la zona playoff. Verdestellati che sostanzialmente mettono al sicuro il risultato nei primi 35 minuti. Protagonista Bortolini con il gol al 9° con un gran tiro al volo e il raddoppio al 18° con una conclusione di precisione dal limite. Al 35° titoli (virtuali) di coda con il contropiede letale dei locali che con Piroli firmano il 3-0.

di 225

Galleria fotograficaVeloce vs Arenzano

  • Veloce vs Arenzano
  • Veloce vs Arenzano
  • Veloce vs Arenzano
  • Veloce vs Arenzano

Il Serra ha la possibilità di riaprirla al 44° quando Lobascio si incarica di calciare un rigore fischiato proprio sul finire di frazione, ma Rovetta è perfetto e para. Il gol ospite arriverà al 50° con Draghici, ma al 70° Anselmo su rigore piazza il 4-1 che sostanzialmente piega le gambe dei gialloblù. Nella gara c’è ancora tempo per vedere il rosso a Bisio che lascia la Sestrese in dieci, e per il piccolo riscatto di Lobascio che trasforma il terzo d rigore di giornata con il gol del 4-2 definitivo.

Grande gara dell’Arenzano che supera la Veloce rimontando in inferiorità numerica. Bianchi viene espulso al 35° ed un minuto dopo Fanelli trova il gol del vantaggio granata. Gli arenzanesi rispondono subito e vanno a pareggiare con Lupi al 40°. Rete decisiva di Burattini che al primo minuto della ripresa trova il varco per il sorpasso degli arenzanesi che poi resistono fino al triplice fischio.

Il ko della Veloce non viene sfruttato a pieno dalle rivali. Il Camporosso infatti impatta 0-0 con il Via dell’Acciaio, stesso risultato del Ceriale con la Dianese. Un punto solo quindi per le due rivali, mentre il Celle cade a Bragno sono i colpi di Vejseli che prima realizza un calcio di rigore al 56°, poi viene imbeccato da Fenoglio al 70° per il raddoppio che chiude i conti.

Chi ormai non fa più parte della lotta salvezza visto che ormai si può dire condannata alla retrocessione, è la Loanesi seppellita da una Praese senza pietà. Goleada clamorosa che si concretizza soprattutto nel primo tempo. Apre Morando al 5°, poi arriva il gol di Di Molfetta al 17°. Neanche tre minuti e Sabor cala il tris. Da qui è una caduta libera. Di Molfetta e Cisternino affondano come un coltello caldo nel burro. Al 44° doppietta proprio di Cisternino. Nella ripresa arriva il tris di Di Molfetta e la doppietta del neo entrato Revello che fissa un clamoroso 9-0.

Il Ventimiglia si aggiudica lo scontro diretto con il Legino grazie al gol di Calcopietroa due minuti dalla fine. Legino che scivola a -5 dai frontalieri e resta in piena zona playout.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…