La Corniglianese trova la terza vittoria di fila e la vetta solitaria

Tre partite e tre vittorie per la Corniglianese che è sola in testa alla classifica del Girone D di Seconda categoria. I neroverdi si sono imposti all’inglese sull’Atletico Quarto grazie alla

doppietta di Ferraro che si concretizza nella seconda parte di gara. Al 70° svetta in area su corner e gira di testa battendo Torre. All’87° chiude i conti con un tap-in dopo un uno-due con un compagno. 

Vince anche il Pontecarrega che supera il Granarolo che resta quindi l’unica squadra a non avere ancora trovato punti in questo campionato. Fondamentale Sanna che firma la doppietta con cui in mezzora la squadra di casa indirizza la gara. La rete di Lutero al 37° chiude la partita, anche se il gol di Ferrando nella ripresa costringe il Pontecarrega a tenere sempre alta l’attenzione fino al triplice fischio.

Si impongono di stretta misura Mele e Rossiglionese. I gialloblù riescono a piegare la Genovese Boccadasse grazie ad un calcio di rigore di Sangineto all’80°, mentre i bianconeri si prendono tre punti pesanti nel derby con il Campo Ligure. Anche qui la gara è bloccata e ci vuole un rigore nel finale per consegnare la posta intera ai rossiglionesi che ringraziano Minetti, freddo dagli 11 metri a battere Branda e sfilare i tre punti agli avversari. 

Vola lo Sporting Ketzmaja che piazza un poker al Masone senza appello. La prima occasione è per il Masone che sfiora il gol con Gonzales che non riesce a deviare da due passi la sfera. Così al 15° l’arbitro fischia un rigore per fallo di mano di Sorbara in area. Cagnetta è perfetto dal dischetto, spiazzando il portiere. Al 25° il raddoppio è ancora di Cagnetta che prende palla sul vertice dell’area di rigore e piazza un tiro a giro che si infila sul palo lontano. 

Si va alla ripresa, ma il Masone ha perso smalto e non riesce a rientrare. Al 60° lo Sporting la chiude virtualmente con Ientile che scatta in profondità, entra in area e supera il portiere in uscita. Sette minuti dopo arriva anche il poker ancora di Ientile ed è un gran gol perché l’attaccante gialloblù beffa il portiere con tocco sotto al volo, palla che scavalca l’estremo difensore e si insacca. Giornata che, però non è totalmente positiva per il numero dieci che al 70° viene espulso. Il Masone prova a chiudere in avanti ed al 78° si guadagna un rigore che Rotunno trasforma per il 4-1 che sarà il risultato definitivo. 

Vince in rimonta il Carignano sull’Old Boys Rensen. Arenzanesi in vantaggio al 32° con un tiro teso e preciso di Testi che si infila nell’angolino e batte Porcu. La reazione dei padroni di casa arriva nel secondo tempo. Al 55° Siciliano pareggia con tiro dal limite e al 65° la rimonta è completa quando Salucci sfrutta uno svarione difensivo arenzanese e va a siglare il 2-1. Poco dopo, però Testi ha la possibilità di pareggiarla, ma come sette giorni prima sbaglia mandando fuori e spreca l’occasione. 

Termina infine in parità Casellese-Bolzanetese con i padroni di casa che passano in vantaggio al 50° su rigore realizzato da Marradi, ma vengono subito raggiunti, 8’ dopo da Fravega che impatta il parziale. Un punto a testa che consente ad entrambe di muovere per la prima volta la classifica.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…