Seconda D: la giornata dei rigori sbagliati. Campo Ligure e Corniglianese a punteggio pieno

Seconda giornata di campionato per la Seconda Categoria Girone D, che vede due squadre procedere a punteggio pieno e tre ancora ferme al palo. La Casellese resta a zero punti dopo

il ko rimediato con la Genovese Boccadasse in una partita molto tirata ed equilibrata che già visto subito passare in vantaggio i padroni di casa con Vergari che viene imbeccato in area di rigore da Saia e da due passi non può sbagliare. Blugranata in vantaggio dopo appena 4’. 

La Casellese esce alla distanza e trova il gol del pareggio con Dittamo lanciato in profondità. L’attaccante biancoblù si presenta davanti a Boero e lo batte. Sul gol pesa una distrazione difensiva della Genovese. Dura poco, però l’equilibrio in campo, perchè al 35° Saia scappa sul filo del fuorigioco, salta Casagrande in uscita e deposita in rete. 

Vince in trasferta il Campo Ligure con il Granarolo. Subito pericolosi i valligiani con Marco Olivieri che calcia a giro, palla che colpisce il palo. Al 45° l’altro Olivieri, di un anno più giovane, trova invece il varco giusto e sblocca la gara con lo 0-1 campese. Nella ripresa il Campo tiene il minimo vantaggio e al 77° colpisce ancora con Saverio Macciò. All’86° il Granarolo potrebbe riaprirla, ma Bottaro si fa parare il tiro dall’ottimo Sandro Macciò che salva i suoi. Quattro minuti dopo, però l’estremo difensore verdeblù deve capitolare sul secondo rigore consecutivo tirato stavolta da Marelli. Finisce comunque 1-2 per la Campese.

Stesso risultato ad Arenzano fra gli Old Boys Rensen e la Corniglianese. Qui, però sono i locali a trovare il gol già al 3° su rigore con Damonte Moizo. Al 32° pareggia ancora dagli 11 metri Martini. Nell’occasione rosso per Valle, autore del fallo da rigore. Gara decisa dal dischetto questa perché al 51° è ancora un fischio arbitrale a decretare un altro tiro da fermo. Va ancora Martini che fa due su due e ribalta tutto. Non è finita perhcé al 76° gli Old Boys potrebbero pareggiare ancora su rigore, ma Testi, appena entrato non centra la porta e spreca la possibilità di pareggiare.

Prima vittoria stagionale per lo Sporting Ketzmaja che con il Mele passa in vantaggio al 40° con Cagnetta, ma vengono raggiunti cinque minuti dopo da Bozzolo. Solo in piena zona Cesarini Cannas trova la zampata decisiva per fare bottino pieno per i gialloneri.

Vittoria netta del Pontecarrega sulla Bolzanetese in una partita ha che vive subito un botta e risposta con il gol su punizione di Raiola al 4° e la replica di Vecchietti all’8°. Al 26° torna avanti la squadra biancorossa con un colpo di testa di Lutero e si va all’intervallo sull’1-2. Nella ripresa errore pesante di Giacobone dal dischetto che si fa ipnotizzare da Balbi. Così all’84° arriva il tris di Salvini.

Pareggio invece fra Masone e Carignano. Anche qui c’è un rigore sbagliato, quello del Carignano che al 23° ha la possibilità di sbloccarla, ma Bruzzone intuisce e para salvando i suoi. Espulsi poi i due allenatori a fine primo tempo, mentre in avvio di secondo tempo anche Galleti va sotto la doccia lasciando il Masone in dieci uomini. Come spesso accade si resta in dieci e si trova il gol. Succede ai valligiani che al 60° passano in vantaggio con Rotunno. Il Carignano trova la reazione e con un po’ di fortuna pareggia. Tira Grimaldi, deviazione sfortunata di Pastorino e palla che beffa Bruzzone. Termina senza reti Atletico Quarto – Rossiglionese.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…