Arenzano e Locatelli volano in finale. Sestri si arrende alla corazzata Metanopoli

Quasi perfetto il turno playoff delle genovesi in Serie B maschile con i pronostici perfettamente rispettati. Arenzano supera brillantemente la semifinale contro il Cus Geas Milano grazie soprattuto ad una partita

di andata nel capoluogo lombardo che ha visto i biancoverdi fare razzia di gol e prendersi subito la vittoria con un 8-16 senza appello. Nella gara di ritorno i meneghini mettono in vasca il tutto per tutto e se la giocano fino alla sirena.

Onore al merito al Cus che costringe i ragazzi di De Grado a giocare al massimo fino alla fine. Nella partita di ritorno infatti nella “Zanelli” di Savona gli arenzanesi giocano bene, approcciando con tranquillità ed autorevolezza alla partita e scappano via andando avanti fino al 7-3 al cambio campo. Sostenuto l’impatto con il sempre insidioso terzo periodo i biancoverdi forse calano troppo nell’ultimo quarto e lasciano l’iniziativa ai lombardi che riescono a prendersi il periodo e rimontano fino al -2. Arenzano, che comunque poteva rivalersi anche sulla larga vittoria della partita di andata, chiude la porta e si aggiudica la gara 11-9 volando in finale con ampio merito dove affronterà Lerici che ha eliminato Varese. Gara che vedrà ancora una volta la squadra biancoverde grande favorita, ma che va giocata e non va assolutamente presa sotto gamba.

Passa anche la Luca Locatelli che prevale nel doppio confronto con la Pallanuoto Bergamo. Un risultato che premia una gara quasi perfetta dei ragazzi in biancorossoblù che chiudono i conti con i bergamaschi grazie al 13-6 rifilato ad una squadra giunta in Liguria convinta di poter ribaltare la vittoria ristretta della gara di andata quando i genovesi l’avevano vinta solo grazie all’exploit nel finale. Genovesi che ora dovranno affrontare la forte Pallanuoto Metanopoli che ha letteralmente annichilito Sestri con un attacco da brividi (30 reti in due partite). Doppio confronto che mette in evidenza tutta la differenza di organico fra le due squadre e Metanopoli che non deve neanche sforzarsi troppo per contenere l’esuberanza dei genovesi i quali comunque possono festeggiare una stagione ottima il cui culmine è stato senza dubbio l’approdo ai playoff. 

Ora si torna in vasca per le finali il prossimo 15 giugno con Arenzano che ospiterà Lerici, mentre la Locatelli dovrà prepararsi bene per cercare il colpaccio con il San Donato Metanopoli a Milano

Intanto c’è anche chi in Serie B vuole restarci come la Chiavari Nuoto che ha superato il Mestrina per 7-5 nella gara 1 dei playout. I verdiblù riescono a spuntarla grazie a tanta voglia che permette loro di infilare i patavini con due reti nell’ultimo quarto che ha visto Mangiante protagonista con la sua doppietta. Primo passo fatto, ora si gioca a Padova sabato prossimo per cercare di coronare una stagione in crescendo.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…