Beigua geopark, inaugurazione del nuovo Rifugio di Case Vaccà, sulle alture di Arenzano

Genova. Ultimati i lavori di allestimento degli arredi interni, venerdì 12 aprile alle ore 15 il Parco del Beigua inaugurerà il Rifugio Case Vaccà, sulle alture di Arenzano. Una collocazione particolarmente

felice, nel cuore della Foresta Regionale Lerone, a circa 420 metri di altitudine, proprio accanto al Centro ornitologico del Parco, in una delle zone più favorevoli per assistere allo spettacolo delle migrazioni stagionali dei rapaci diurni. Una posizione privilegiata, dunque, per gli amanti del birdwatching e per gli appassionati in genere di osservazione naturalistica, ma anche l’ideale punto di partenza di trekking ed escursioni in MTB sulla fitta rete sentieristica del Parco.

Il Rifugio, un tempo casermetta di presidio delle Guardie Forestali, è stato riqualificato ed oggi dispone al primo piano di 11 posti letto distribuiti in 3 camere servite da due bagni; è provvisto di tutte le dotazioni previste per i rifugi (letti a castello, materassi, cuscini, armadi, suppellettili varie), oltre alla fornitura di energia elettrica e acqua. Al piano terra si trova la cucina, attrezzata di tutto il necessario per accogliere gli ospiti del rifugio. Ad aprire loro la porta sarà il sistema di accesso tecnologico BivyPass, terzo caso in Italia dopo i bivacchi di Badignana, nel Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, e di Semaforo Vecchio, nel vicino Parco di Portofino; per accedere all’interno, l’escursionista digiterà il codice di sblocco sul tastierino numerico posto all’entrata, una sequenza numerica che cambia ogni 24 ore. Il sistema si appoggia sulla piattaforma di Parks.it, il portale dei Parchi italiani, attraverso il quale è possibile prenotare i posti letto disponibili, pagare con carta di credito e ricevere il codice di apertura. L’escursionista potrà così usufruire in modo autonomo del Rifugio, mentre l’Ente Parco, in qualità di gestore della struttura, si occuperà del controllo e della manutenzione, confidando sul senso di responsabilità degli ospiti.

L’apertura del Rifugio di Case Vaccà, che diventa la diciottesima struttura del circuito Ospitali per natura, avvia una nuova stagione per il Parco del Beigua, che punta sul rafforzamento della rete della ricettività escursionistica per favorire la permanenza del turista sul nostro territorio: è dei giorni scorsi infatti anche la pubblicazione dell’avviso esplorativo di manifestazione di interesse per l’affidamento in gestione delle Case Ressia e Giumenta come Rifugi escursionistici nelle Foresta Demaniale Regionale Deiva in Comune di Sassello (SV). Le due strutture, completamente ristrutturate dall’Ente Parco, hanno caratteristiche complementari e mettono a disposizione complessivamente 38 posti letto; sono destinate a diventare poli di eccellenza per promuovere le attività turistiche ed escursionistiche, valorizzando il territorio e l’immagine del Geoparco anche attraverso una gestione orientata alla sostenibilità ambientale e alla promozione delle produzioni locali. L’avviso scadrà il prossimo 24 aprile ed è consultabile sul sito del Parco.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…