Tam tam sui social contro la chiusura del canile di Arenzano: cercasi terreno e stalli per i quattrozampe

Arenzano. Hanno lanciato un appello a 360 gradi i volontari dell’associazione “Impronte da salvare” che da anni aveva in gestione il canile di Arenzano. Nel giro di un mese, infatti, la

struttura dovrà essere lasciata libera. “Nonostante ci fosse stata data la possibilità di un rinnovo del contratto d’affitto del terreno – spiega Margherita Baglietto, che gestisce il canile – ci è stato comunicato che non ci sarà alcun rinnovo”.

L’associazione ha urgenza di trovare un nuovo terreno, preferibilmente nelle zone tra Arenzano e Varazze, “ma non scarteremo anche luoghi più distanti – aggiunge – sui quali poter operare e collocare i cani che ospitiamo e quelli futuri”.

Il canile di Arenzano dovrà essere sgomberato il 31 marzo. La concessione del terreno è richiesta pro bono o con un affitto moderato. Margherita Baglietto ha lanciato una campagna social con le foto dei cani nella speranza che, intanto, qualcuno possa decidere di adottarli o prenderli come stallo.

“Finché non avremo un nuovo spazio – aggiunge – dovremo trovare per loro un ricovero in pensioni private e a pagamento per questo chiediamo a chi vorrà sostenerci un contributo”.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…