Il Mura non sbaglia ad Arenzano: biancorossi in fuga

La Seconda categoria, girone D vive la 18^ giornata, un turno che potrebbe rivelarsi decisivo ai fini della vittoria finale. Il San Desiderio infatti viene fermato da una Rossiglionese in cerca

di punti salvezza e decisa a giocarsela fino alla fine com’è successo contro i gialloblù. I valligiani infatti sorprendono l’ex capolista con una zampata di De Gregorio al 5° per poi subire il ritorno degli ospiti che soprattutto in avvio di secondo tempo stringono d’assedio i locali pareggiando con bomber Veroni al 50°. Decisiva, forse, l’espulsione di Bisogni al 62° che lascia il San Desiderio in dieci e permette alla Rossiglionese di prendersi un pari utile nel complesso. 

Non utile il punto per i gialloblù che scivolano a -5 dal MuraAngeli ora capolista in fuga dopo aver espugnato Arenzano contro gli OldBoysRensen. Scambio di favori con la Rossiglionese quindi, visto che gli arancioneri sono diretti avversari della società dell’entroterra per la salvezza. La sblocca Ramirez al 24°  e Cacciabue mette il raddoppio poco prima della pausa. All’86° arrotonda il punteggio Lo Cicero che fissa il tris e lancia i biancorossi sempre più soli in vetta.

Il rallentamento del San Desiderio riapre scenari interessanti in chiave playoff anche se il Mele non riesce ad approfittarne sul campo della Bolzanetese che a sua volta lotta per evitare i playout. Succede tutto nel secondo tempo con i gialloblù che rompono gli indugi al 55° con Bozzolo. Poi arriva la reazione che sembra essere decisiva dei padroni di casa con il pareggio di Giacobone al 66°  e al 72° il sorpasso firmato (i nomi a volte evocano l’azione stessa compiuta) da Piquet. La Bolzanetese, però si siede troppo presto e al 90° Sangineto salva il Mele che resta comunque a -8 dalla seconda.

Sale invece il Pontecarrega che dopo il passaggio a vuoto di Masone, torna a vincere travolgendo il fanalino di coda Libraccio. Protagonista di giornata è Salvini (anche in questo caso il cognome può sviare) che firma una tripletta alla quale si aggiunge il gol di Lutero che apre le danze dopo appena 5’, e quello di Callero che invece le chiude al 75°. Termina 5-0 e il Pontecarrega è terzo a 4 punti dal San Desiderio secondo.

Rinsalda il quarto posto la Corniglianese che regola l’Olimpia con un poker che lascia al penultimo posto i levantini. La partita vede aprire le marcature da Martini che su rigore la sblocca al 26°. Dieci minuti dopo Domi trova il raddoppio e al 45° ancora l’asse Domi – Martini si rivela fatale con quest’ultimo che trasforma in gol il cross del compagno di squadra. Nel secondo tempo Conti spreca un rigore per l’Olimpia che conferma una giornata nera per i biancoazzurri che devono patire anche il quarto gol con Basurto.

La giornata è ricca di reti, lo conferma anche la partita fra Atletico Quarto e Masone. I valligiani si impongono trovando tre punti preziosi per la salvezza. Il Masone ipoteca la vittoria già nel primo tempo con Rotunno che va a segno due volte in due minuti fra il 27° e il 29°. Al 40° Luca Pastorino cala il tris che accompagna le squadre al riposo. Al rientro il Quarto si complica la vita col rosso ricevuto da Giordani che sostanzialmente spegne le residue speranze dei locali. Al 75° Pastorino “pareggia” il conto gol con il compagno Rotunno con la doppietta personale. Solo per la bandiera la rete di Casablanca nel finale che fissa l’1-4 definitivo.

Infine termina in parità lo scontro diretto fra Campo Ligure e Carignano. Squadre che si giocano punti pesanti e le difese quindi si chiudono a riccio spegnendo ogni possibile fuoco. Le reti quindi non possono che arrivare sulle palle inattive. Al 70° Grimaldi beffa Oliveri su punizione portando in vantaggio i gialloblù. Risultato che dura appena 5’ quando l’altro Oliveri, Marco calcia il rigore che supera Pampaloni e pareggia i conti.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…