Arenzano: compie violenza sessuale nell’ascensore del centro commerciale, fermato dai carabinieri

Arenzano. I Carabinieri di Arenzano hanno fermato l’autore di una violenza sessuale avvenuta nell’ascensore di un centro commerciale della zona. Si tratta di un italiano 53enne.

L’uomo, sabato 28 luglio avrebbe

molestato una donna che stava rientrando a casa dopo alcune compere, approfittando del fatto di essere rimasto solo con la vittima: l’ha abbracciata con forza, palpandole le parti intime e il seno, tentando anche di strapparle la maglietta. Una volta che le porte dell’ascensore si sono aperte, grazie alla reazione della donna e al conseguente intervento di alcuni passanti, l’aggressore si è dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Arenzano e i colleghi della locale stazione, che, grazie alla descrizione fornita dalla vittima e da alcuni testimoni, dopo circa un’ora sono riusciti a rintracciare l’uomo a Cogoleto a bordo del proprio camper. Si tratta di un 53enne, gravato da un precedente penale specifico, italiano, residente in provincia di Savona ma di fatto senza fissa dimora, per il quale è scattato il fermo di indiziato di delitto per violenza sessuale. Associato presso il carcere di Marassi, nella mattina del 31 luglio, è comparso davanti al Gip del Tribunale di Genova che ha convalidato il fermo e disposto la misura cautelare in carcere.

 

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…