Serie A2: bilancio della giornata in equilibrio per le squadre genovesi

Genova. Due vittorie, tre pareggi, due sconfitte. Bilancio in perfetto equilibrio per le formazioni di Genova e provincia nella settima giornata del girone Nord della Serie A2. E la classifica, a

4 turni dalla fine, ormai appare ben delineata: non ci sono situazioni di parità.

Vediamo, con i resoconti e i tabellini redatti dalla Fin, come sono andate le partite.

di 47

Galleria fotograficaSerie A2: Spazio RN Camogli vs Plebiscito Padova

  • Spazio RN Camogli vs Plebiscito Padova
  • Spazio RN Camogli vs Plebiscito Padova
  • Spazio RN Camogli vs Plebiscito Padova
  • Spazio RN Camogli vs Plebiscito Padova

Chiavari Nuoto – Rari Nantes Arenzano 5-5

Finisce in parità fra la Chiavari Nuoto e la Rn Arenzano al termine di una gara equilibrata. Apre le marcature Prian per i padroni di casa, Benedetti ristabilisce la parità a inizio seconda frazione. Ottazzi ribadisce il vantaggio della squadra di Burlando ma Grosso segna il 2-2 metà gara. Al rientro Raineri segna la terza rete della Chiavari Nuoto, ma la doppietta di Messina ribalta il risultato a favore dell’Arenzano (4-3). Tabbiani a inizio ultimo quarto ristabilisce ancora una volta la parità, Bruzzone e Tabbiani traghettano le squadre sul 5-5 finale.

Chiavari Nuoto: Cavo, Vaccarezza, Pineider, Prian 1, Oliva, Barrile, Tabbiani 2, Bussone, Raineri 1, Croce, Cambiaso, Ottazzi 1, Grassi Lucetti. All. Burlando.
Rari Nantes Arenzano: Damonte, Masio, Messina 2, Siri, Bruzzone 1, Colombo, Robello, Piccardo, Benedetti 1, Lottero, Grosso 1, Rasore, Musiello. All. De Grado.
Arbitri: Ferrari e Pinato.
Note: parziali 1-0, 1-2, 1-2, 2-1. Uscito per limite di falli Siri (A) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Chiavari Nuoto 3/10; RN Arenzano 2/9.

Rari Nantes Sori – Genova Quinto B&B Assicurazioni 4-11

Trascinata da Gitto (autore di una quaterna), la Genova Quinto B&b assicurazioni si aggiudica il derby ligure conquistando la diciottesima vittoria consecutiva che le permette di consolidare la prima posizione. La Rari Nantes Sori rimane bloccata al quart’ultimo posto. Solita partenza con il piede sull’acceleratore dei ragazzi di coach Luccianti, che sono avanti 3-1 al termine del primo quarto. A metà gara gli ospiti conducono 6-2 sui padroni di casa. Nella terza frazione, Viacava interrompe la sequenza positiva degli avversari, ma Boero, Bittarello (due) e Amelio firmano il + 8 (11-3) quando mancano otto minuti alla sirena. L’unica rete nel quarto tempo è di Elefante a pochi secondi dalla fine.

Rari Nantes Sori: Agostini, Elefante 1, Rezzano, Megna, Viacava 2, Stagno, Digiesi, Benvenuto, Penco, Imnaishvili 1, Frodà, Rayner,
Benvenuto. All. Cipollina.
Genova Quinto B&B Assicurazioni: Pellegrini, Percoco, Villa, Mugnaini 1, Brambilla Di Civesio 1, Bianchi, Gavazzi, Palmieri 1, Boero 1, Bittarello 2, Gitto 4, Amelio 1, Gilardo. All. Luccianti.
Arbitri: Rotondo e Rotunno.
Note: parziali 1-3, 1-3, 1-5, 1-0. Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: RN Sori 1/7, Genova Quinto B&B Ass. 6/11.

Como Nuoto – Lavagna 90 10-10

Finisce in parità fra la Como Nuoto e il Lavagna 90 Dimeglio: decisiva la rete di Susak a 56″ dalla sirena. Apre le marcature Menicocci per gli ospiti, subito Foti (due reti) e Susak ribaltano il risultato (3-1); Giorgio Cotella a inizio seconda frazione segna il meno uno, ma un secondo break di tre reti porta i padroni di casa sul 6-2. Menicocci e Francesco Cotella, a cavallo fra secondo e terzo tempo accorciano il divario (6-4); Susak trasforma un rigore e Giorgio Cotella segna la quinta rete per il Lavagna. Fusi e Busilacchi griffano il 9-5 di metà terzo tempo, di tutta risposta la formazione di coach Martini mette a segno un controbreak di 5 reti ribaltando il risultato: 10-9. Susak trova il jolly e griffa il definitivo dieci pari.

Como Nuoto: Garancini, Foti 2, Pagani, Susak 3 (1 rig.), Busilacchi 1, Cantaluppi, Lava, De Simone, Beretta 1, Pellegatta 1 (1 rig.), Cassano, Fusi 2, Ferrero. All. Venturelli.
Lavagna 90: Gabutti, Bassani, Luce, Pedroni M., Pedroni L. 1, Loomis, Magistrini, Pagliuso, Cotella F. 1, Cotella G. 4, Menicocci 2, Parisi, Casazza 2. All. Martini.
Arbitri: Bensaia e Scillato.
Note: parziali 3-1, 3-2, 3-3, 1-4. Espulsi per gioco violento Francesco Cotella (L) e Pagani (C) nel terzo tempo. Nessun uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Como Nuoto 2/5 + due rigori; Lavagna 90 Dimeglio 2/9 + un rigore (parato da Garancini).

Crocera Stadium – Promogest 11-5

Facile vittoria per la Crocera Stadium che e supera la Promogest 11-5. Aprono le marcature gli ospiti con Maresca; Tamburini, Giordano e Manzone ribaltano immediatamente il risultato (3-1); Curgiolu segna il meno uno e Bavassano chiude il primo quarto 4-2 per la Crocera. Al rientro Calli riporta la squadra di Coach Pettinau a meno uno, ma le tre reti in sequenza di Andrea Fulcheris, Congiu e Tamburini (7-3) valgono il determinante strappo dei padroni di casa: la Promogest accorcia con Fabio Licata, a un secondo dal cambio campo (7-4). Ma il match è segnato e i liguri strappano con un altro 4-0 di break per l’11-4; la rete del definitivo 11-5 è di Calli.

Crocera Stadium: Davite, Pedrini 1, Giordano 1, Chirico, Congiu 1, Damonte, Ferrari, Tamburini 2, Fulcheris L. 1, Dellepiane, Bavassano 1, Manzone 2, Fulcheris A. 2. All. Campanini.
Promogest: Pellerano, Matta, Maresca 1, Calli 2, Curgiolu 1, Lai, Contini, Minopoli, Panico, Ruggeri, Licata 1, Deidda, Collu. All. Pettinau.
Arbitri: Iacovelli e Ruscica.
Note: parziali 4-2, 3-2, 3-0, 1-1. Nessun uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Crocera Stadium 3/9; Promogest 1/8.

Spazio RN Camogli – Plebiscito Padova 7-13

La Plebiscito Padova supera 13-7 la Spazio RN Camogli 1914 e si conferma quarta in classifica. Dopo un momentaneo 1-1 – a segno Jovanovic e Gatti – i patavini mettono a segno un break di tre reti (4-1); Guenna accorcia per il meno due. Fra la fine della prima frazione e l’inizio della seconda la formazione di Magalotti va a rete cinque volte consecutive (Gottardo, Barbato, due volte Jovanovic e Segala) segnando il 9-2 di metà gara. Al rientro Solari firma la terza rete per il Camogli; Jovanovic e Rolla allungano ancora (11-3). Beggiato e Iaci griffano il 13-5; da questo momento le squadre segnano due reti ciascuna per il 13-7 finale.

Spazio RN Camogli: Gardella, Beggiato 2 (1 rig.), Iaci 1, Antonucci, Molfino, Spigno, Guenna 1, Solari 2, Cocchiere, Gatti 1, Celli, Bisso, Barattini. All. Magalotti.
Plebiscito Padova: Destro, Segala 1, Tosato, Cecconi, Savio 1, Barbato 1, Gottardo 2, Robusto, Zanovello, Jovanovic 7, Rolla 1, Conte, Tomasella. All. Fasano.
Arbitri: Braghini e Schiavo.
Note: parziali 2-5, 0-4, 1-1, 4-3. Espulsi per proteste Robusto (P) nel secondo tempo e Iaci (C) nel quarto tempo. Uscito per limite di falli Tomaselli (P) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Spazio RN Camogli 1914 2/9 + un rigore; CS Plebiscito Padova 4/10.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…