Arenzano, è una mina della Seconda Guerra Mondiale l’ordigno ritrovato sui fondali

Genova. Il passato riemerge, anche quello “affondato”. Dopo oltre settant’anni dalle battaglie del secondo conflitto mondiale è stata scoperta nei fondali di Arenzano una mina di profondità ancora inesplosa.

A scoprire

l’ordigno il sub Andrea Bada che nei giorni scorsi, durante un’immersione, si è imbattuto nella bomba: dopo aver segnalato la cosa, Bada ha accompagnato i sommozzatori della Guardia Costiera, che hanno quindi potuto procedere con il riconoscimento del modello.

A quanto pare, la mina contiene ancora un notevole quantitativo di esplosivo: nelle prossime settimane, quindi, tempo permettendo, la bomba sarà prelevata e fatta brillare.

(Foto di Andrea Bada)

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…