Stampa questa pagina
Commessi coraggiosi, impavido intervento di tre dipendenti metropolitani e un consigliere

Marco Diamento, Roberto Taibi e Roberto Canepa, insieme al consigliere metropolitano Salvatore Muscatello, hanno bloccato il traffico dell’Autofiori per permettere ai ragazzi del pullman che ha preso fuoco all’altezza di Spotorno di

mettersi in salvo.

Poche ore fa tre commessi di Città Metropolitana di Genova, in viaggio sull’Autofiori per raggiungere Imperia dove avrebbero dovuto partecipare alla Giornata della commemorazione dei caduti, hanno prestato i primi soccorsi agli studenti del pullman in gita scolastica che ha preso fuoco oggi nella galleria Fornaci a Spotorno: Marco Diamento, Roberto Taibi e Roberto Canepa, con il consigliere metropolitano Salvatore Muscatello, mostrando coraggio e freddezza hanno bloccato il traffico  per consentire ai ragazzi di mettersi in sicurezza fuori dalla galleria nella prima piazzola all’aperto. mentre gli autisti del pullman restavano leggermente indietro per assicurarsi che tutti i passeggeri fossero messi al sicuro. Il fumo era intenso e acre ma si è agito con tempestività: in pochi minuti l’automezzo è stato completamente avvolto dalle fiamme  senza lasciare ai ragazzi il tempo di recuperare gli effetti personali. Fortunatamente nessun ferito, ma tanto spavento.

Correlati

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…