Stampa questa pagina
L’Arenzano travolge il Pallare. Tris Campomorone sulla Campese

23^ giornata di campionato nel Girone A di Promozione, un turno importante soprattutto per il gruppo di squadre impegnate nella lotta playoff. La Cairese infatti prosegue il proprio campionato solitario, grazie

alla vittoria ottenuta sul Taggia che resta appena fuori dalle zone che contano della grauduatoria.

Con il maltempo che ha impedito che si giocassero Sant’Olcese – Ospedaletti e Bragno – Alassio, i taggiaschi avevano la possibilità di agganciare biancoverdi e gialloneri a quota 40 punti, ma contro la corazzata cairese non c’è stato nulla da fare. Dopo un’ora di lotta i giallorossi devono cedere per le reti dei gemelli del gol Saviozzi e Alessi. Per i gialloblù permangono quindi 11 punti sulla seconda a sette partite dal termine.

Più intrigante, come detto, la lotta per un posto ai playoff, che vede impegnate diverse squadre in pochi punti. Il Campomorone resta secondo in classifica grazie al netto 3-0 rifilato alla Campese. Apre le marcatura Bevegni su rigore nel primo tempo. Nella ripresa Stabile al 55° e Fabris al 63° chiudono i conti. La Campese resta quindi in piena lotta salvezza.

Terzo posto al momento saldamente nelle mani dell’Arenzano che supera senza problemi un Pallare sempre all’ultimo posto.  Gara che comunque viaggia sui binari dell’equilibrio per tutto il primo tempo e si sblocca al 66° quando è proprio il Pallare a passare incredibilmente in vantaggio con Pizzolato. Gli ospiti reagiscono e in due minuti la ribaltano con Pastorino e Paini al 68° e 69°. Ancora Pastorino al 71° la chiude sorprendentemente, e il Pallare crolla, subendo altre due reti nel finale da Lanzalaco e Larosa.

Pokerissimo anche per la Loanesi che si prende i tre punti in casa contro il Borzoli e si rilancia a metà classifica scavalcando il Legino, che non riesce a prevalere sul Ceriale in uno scontro diretto per la salvezza. I rossoblù di mister Ferraro dominano la gara e nel primo tempo mettono già al sicuro il punteggio con i gol di Puddu e Condorelli.

A inizio ripresa arriva anche il terzo gol di Rocca e la gara sembra chiusa, senonché al 57°,  Esibiti su punizione prova a riaprire i giochi. La partita torna ad essere combattuta, finché gli ospiti si arrendono definitivamente anche grazie alle reti di Rocca e Murabito che fissano il definitivo 5-1.

Il Legino invece si illude nel primo tempo con bel gol di Siccardi che infila la porta del Ceriale con preciso diagonale rasoterra dopo un primo tempo all’attacco. Il Ceriale reagisce nel secondo tempo e dopo alcune occasioni chiare spreacate, pareggia all’83° con altrettanto bel gol di Haidich che batte Capello, portiere locale, con un tuffo di testa che regala un punto ai biancoazzurri.

Infine la Voltrese ottiene una vittoria fondamentale per il proprio cammino verso la salvezza. Nel derby contro la Praese i gialloblù ottengono un 3-0 che consente loro di uscire dalla zona playout. Gol di Siri al 37° che apre le danze e nel secondo tempo arrivano le marcature anche di Balestrino e Angius che chiudono la contesa e potrebbero rappresentare la fine dei sogni salvezza dei biancoverdi.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…