Video: con Città metropolitana e Atp ‘Portofino’ non è solo una Ferrari ma anche un elettro-bus
L’inimitabile brand turistico del borgo metropolitano si trasforma in simbolo di ecomobilità grazie a un progetto con Iveco-Heuliez: lo spiegano in questo spettacolare videoservizio, realizzato durante il press meeting itinerante sulla splendida strada
costiera fra Rapallo e Portofino, i sindaci di Rapallo e Santa Margherita e il consigliere delegato ai trasporti di Città metropolitana.

I nuovi bus elettrici sulla linea turistica Atp Rapallo-Santa Margherita Ligure-Portofino arriveranno già nell’autunno 2018, grazie a un project financing di Atp Esercizio in collaborazione con Iveco Heuilez, azienda del Gruppo Cnh, e si chiameranno Portofino, proprio come un bolide Ferrari appena lanciato ma con in più un’anima ecologica: un nuovo omaggio a uno dei borghi più celebri del mondo, un tesoro turistico inimitabile e un brand di italianità che si trova proprio nel territorio della Città metropolitana di Genova che di Atp è azionista.
La notizia è stata data (vedi video in fondo alla pagina) durante il press meeting itinerante che si è svolto nel freddo ma soleggiato pomeriggio di ieri fra Rapallo e Portofino su due Frecce Atp (non ancora quelle elettriche), e dove il progetto è stato illustrato alla stampa da Claudio Garbarino, consigliere metropolitano delegato ai trasporti, i tre sindaci di Rapallo, Santa Margherita Ligure e Portofino (rispettivamente Carlo Bagnasco – anche vicesindaco metropolitano -, Paolo Donadoni e Matteo Viacava), il top management di Atp Esercizio, ovvero il presidente Enzo Sivori e il vicepresidente Carlo Malerba e i rappresentanti dell’azienda fornitrice, Gian Domenico De Martini, sustainable mobility business development & product management director di Heuliez Bus e Pier Luigi Lucchini, responsabile commerciale di Iveco Bus Mercato Italia.
 “La nuova amministrazione di Città metropolitana, anche grazie al dinamismo del sindaco metropolitano Marco Bucci, ha iniziato a dare una forte scossa al trasporto pubblico metropolitano che per troppi anni era rimasto immobile e con i suoi problemi irrisolti – ha assicurato Garbarino -: sto facendo insieme al management Atp sforzi di innovazione su molti fronti: riconversione all’ecomobilità, con mezzi elettrici ma anche a metano, spingendoci alla sperimentazione dell’idrogeno; avvio di una politica tariffaria favorevole ai pendolari metropolitani (abbiamo appena lanciato uno sconto per i pendolari della Valle Stura, area storicamente bistrattata); riorganizzazione e modernizzazione dei servizi, partendo dall’imminente inaugurazione del nuovo Terminal Terrestre di viale Caviglia, una stazione di testa della rete extraurbana degna di una città civile, che Genova finora non ha mai avuto; provvedimenti con valore sociale, come un abbonamento speciale che fra non molto annunceremo”.
Soddisfatti anche il sindaco di Rapallo e vicesindaco metropolitano Carlo Bagnasco, che ha ricordato le pionieristiche iniziative di ecomobilità prese nel suo Comune sotto la propria amministrazione, e il sindaco di Santa Margherita Ligure Paolo Donadoni, che ha rimarcato il valore della collaborazione fra i tre Comuni del Tigullio Occidentale per arrivare a questo risultato. Il progetto di ecomobilità dei tre Comuni prevede non solo l’impiego di bus elettrici sulla linea Rapallo-Portofino ma anche una stazione dei bus turistici nei pressi del casello autostradale di Rapallo, con welcome point dotato di bar e bagni per consentire ai passeggeri di rifocillarsi prima del trasbordo sui mezzi ecologici diretti a Santa Margherita e Portofino.

Correlati

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…