Serie A2: Crocera Stadium terza e Lavagna 90 quarto a metà stagione

Genova. In attesa della partita tra Sori e Camogli, posticipata al 14 marzo, sabato 24 febbraio si sono giocati cinque incontri dell’ultima giornata di andata della Serie A2.

Ancora vittorioso il

Genova Quinto, così come la Crocera Stadium che si prende la terza posizione battendo il Chiavari. Quest’ultimo resta sul fondo della classifica a 3 lunghezze dall’Arenzano, anch’esso sconfitto. Pari esterno per il Lavagna 90, quarta forza del torneo.

Vediamo, con resoconti e tabellini redatti dalla Fin, le partite che hanno visto coinvolte le squadre di Genova e provincia.

Genova Quinto B&B Assicurazioni – Vela Nuoto Ancona 11-2

Prosegue la cavalcata della Genova Quinto B&B Assicurazioni che conquista l’undicesima vittoria consecutiva e rimane al primo posto in classifica a punteggio pieno. La capolista parte forte e nei primi otto miinuti di gioco segna tre reti. Gli ospiti si sbloccano con Barillari all’inizio del secondo parziale. Poi un break di 6-0, firmato dalla trpletta di Mugnaini dalla doppietta di Brambilla e dall’acuto di Bittarello spezza definitivamente l’equilibrio (9-1). Barillari viola la porta avversaria per la seconda volta all’inizio della quarta frazione, ma il divario è troppo ampio. Bianchi e Gavazzi siglano le ultime due reti per l’11-2 conclusivo.

Genova Quinto B&B Assicurazioni: Pellegrini, Percoco, Villa, Mugnaini 4, Brambilla Di Civesio 2, Bianchi 1, Gavazzi 2, Palmieri, Cognatti 1, Bittarello 1, Pensa, Amelio, Baldineti. All. Greco.
Vela Nuoto Ancona: Bartolucci Donati, Casieri, Pugnaloni, Pantaloni, Baldinelli, Cesini, Simo, Breccia, Barillari 2, Bartolucci, Sabatini, Pieroni, Alessandrelli. All. Pace.
Arbitri: Baretta e Braghini.
Note: parziali 3-0, 4-1, 1-0, 3-1. Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Genova Quinto B&B Ass. 1/4, Vela Nuoto Ancona 0/6.

Rari Nantes Arenzano – Como Nuoto 6-7

Preziosa vittoria della Como Nuoto che con questi tre punti si allontana dalla zona retocessione scavalcando la Rari Nantes Sori. La Rari Nantes Arenzano rimane bloccata al terzultimo posto. Fase di studio nel primo parziale, al gol di Beretta replica Colombo, che concretizza un’azione in superiorità numerica. Prosegue una sfida punto a punto: a metà gara grazie alla rete di Bruzzone i padroni di casa sono avanti di una lunghezza (4-3). Al rientro in vasca Pagani pareggia subito i conti. L’equilibrio dura fino all’inizio dell’ultimo periodo, quando gli ospiti piazzano un break di 3-0 con Fusi, seguito da una doppietta di Pagani, che permette loro di andare sul +2 (7-5). Brividi nel finale, in quanto Messina tenta di riaprire la partita segnando il gol del -1 a 43″ dalla sirena, ma la rimonta rimane incompiuta.

Rari Nantes Arenzano: Damonte, Calcagno Davide, Messina 2, Siri, Bruzzone 1, Colombo 1, Robello, Piccardo, Benedetti 1, Lottero, Grosso 1, Pesenti, Musiello. All. De Grado.
Como Nuoto: Garancini, Foti, Pagani 3, Susak 1, Busilacchi, Cantaluppi, Lava, Mandaglio, Beretta 1, Pellegatta, Cassano, Fusi 1, Ferrero 1. All. Orlandoni.
Arbitri: Barletta e Bonavita.
Note: parziali 1-1, 3-2, 1-1, 1-3. Usciti per limite di falli Colombo (A) e Piccardo (A) nel quarto tempo. Espulsi Benedetti (A) e Busilacchi (C) per gioco scorretto nel quarto tempo. Superiorità numeriche: RN Arenzano 4/13, Como Nuoto 5/15.

Chiavari Nuoto – Crocera Stadium 6-11

Importante successo della Crocera Stadium che scavalca la Plebiscito Padova e la Lavagna 90 Di Meglio ed agguanta il terzo posto in classifica. Chiavari Nuoto rimane a pari punti con Promogest all’ultima posizione. Partono forte gli ospiti che dopo pochi minuti sono avanti 3-0 con Luca Fulcheris, Manzone e Giordano. I padroni di casa si sbloccano con Tabbiani che segna due reti di fila, ma Giordano replica con minibreak personale di 2-0 (5-3).Tabbiani rimette in scia Chiavari. Ma gli ospiti con Bavassano, Congiu e Manzone si portano sul +4 (8-4) a metà della terza frazione. Senza troppi problemi i ragazzi in calottina scura gestiscono il vantaggio, contengono il ritorno degli avversari e aumentano il distacco fino all’11-6 finale di Bavassano.

Chiavari Nuoto: Cavo, Vaccarezza, Pineider, Prian 1, Oliva, Barrile, Tabbiani 4, Lanzi, Raineri 1, Croce, Cambiaso, Ottazzi, Grassi Lucetti. All. Mangiante.
Crocera Stadium: Graffigna, Pedrini 1, Giordano 3, Chirico, Congiu 1, Figini, Ferrari, Tamburini, Fulcheris L. 1, Dellepiane, Bavassano 2, Manzone 3, Fulcheris A. All. Congiu.
Arbitri: Romolini e Taccini.
Note: parziali 1-3, 2-3, 2-4, 1-1. Usciti per limite di falli Ottazzi (Chiavari), Fulcheris Luca (Crocera) e Dellepiane (Crocera) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Chiavari Nuoto 4/12, Crocera Stadium 1/14.

Plebiscito Padova – Lavagna 90 12-12

I due gol realizzati da Jovanovic all’ultimo minuto permettono alla Plebiscito Padova di pareggiare contro la Lavagna 90 Dimeglio. La prima parte di gara è ricca di gol ed emozioni: Savio porta in vantaggio i padroni di casa, Bassani, Pedroni e Parisi ribaltano il punteggio fino al 3-1 ma ancora Savio e Tomasella pareggiano i conti. Il secondo periodo termina 3-1 per gli uomini di coach Fasano che al cambio campo sono in vantaggio 6-4. In seguito gli ospiti ribaltano il risultato, portandosi sul 10-9 grazie alle doppiette di Giorgio Cotella e Matteo Pedroni oltre ai gol di Luce e Parisi, mentre per i veneti vanno a segno Rolla e due volte Conte. Il quarto tempo inizia con il break di 2-1 dei liguri targato Parisi e Matteo Pedroni, intervallati dalla rete di Barbato: ad un minuto dalla fine il risultato è 12-10 per gli ospiti. I biancoscudati non si perdono d’animo e nell’ultimo minuto trovano il pareggio con due reti di Jovanovic che realizza l’ultimo centro a quattro secondi dalla sirena conclusiva.

Plebiscito Padova: Destro, Segala, Tosato, Cecconi, Savio 2 (1 rig.), Barbato 2, Callegari, Robusto 1, Zanovello, Jovanovic 2, Rolla 1, Conte 3, Tomasella 1. All. Fasano.
Lavagna 90: Gianoglio, Bassani 1, Luce 1, Pedroni 3, Pedroni 1, Loomis 1, Magistrini, Solari, Cotella, Cotella 2, Menicocci, Parisi 3 (1 rig.). All. Martini.
Arbitri: Pagani Lambri e Ruscica.
Note: parziali 3-3, 3-1, 3-6, 3-2. Uscito per numero di falli Pace (L) nel terzo tempo. Espulsi Bassani (L) per proteste nel secondo tempo e Savio (P) per proteste nel quarto tempo. Superiorità numeriche: CS Plebiscito Padova 2/11 + 1 rigore, Lavagna 90 Dimeglio 1/8 + 1 rigore.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…