Quando la resistenza la facevano gli internati nei lager nazisti
Giovedì alle 16.30 a palazzo Doria Spinola un incontro con Gilberto Salmoni, presidente genovese di Aned, nell’ambito delle iniziative per il Giorno della Memoria.

Anche nei campi di concentramento nazisti esistevano forme
di resistenza clandestina: una realtà che, data l’immagine dominante di totale passività degli internati, è sicuramente poco nota, e di cui si parlerà in un incontro pubblico giovedì 15 febbraio alle 16.30 nella sala del consiglio metropolitano di Palazzo Doria Spinola (Prefettura, largo Lanfranco 1, Genova) nell’ambito delle iniziative del Giorno della Memoria. Il tema verrà affrontato attraverso letture di alcuni brani e la testimonianza di un reduce da Buchenwald, Gilberto Salmoni, presidente della sezione genovese di Aned (Associazione nazionale degli ex deportati).

Correlati

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…