Serie A2, prevale il fattore campo: sei successo casalinghi

Lavagna. Settima giornata del girone Nord favorevole alle squadre impegnate tra le mura amiche: sei le vittorie casalinghe, una sola quella esterna. Ad imporsi in trasferta è la Crocera Stadium, che

ha portato a casa 3 punti dalla Sardegna.

Successi interni per Lavagna 90, Arenzano e Genova Quinto; queste ultime due negli scontri rispettivamente con Chiavari e Sori. In classifica, quattro delle sette squadre della provincia di Genova si trovano nella metà alta.

di 31

Galleria fotograficaGenova Quinto B&B Assicurazioni-Rari Nantes Sori Pallanuoto Serie A2

  • Genova Quinto B&B Assicurazioni-Rari Nantes Sori Pallanuoto Serie A2
  • Genova Quinto B&B Assicurazioni-Rari Nantes Sori Pallanuoto Serie A2
  • Genova Quinto B&B Assicurazioni-Rari Nantes Sori Pallanuoto Serie A2
  • Genova Quinto B&B Assicurazioni-Rari Nantes Sori Pallanuoto Serie A2

Vediamo i resoconti delle partite delle formazioni genovesi e i relativi tabellini, redatti dalla Fin.

Rari Nantes Arenzano – Chiavari Nuoto 9-6

L’Arenzano supera 9-6 il Chiavari nel derby salvezza e lo stacca di tre punti. Cominciano meglio i vede-blu che dopo quattro minuti sono avanti 2-0 con la doppietta di Prian. I padroni di casa rimontano con Pesenti (ex Savona) e Bruzzone su rigore nel primo tempo e nella ripresa compiono il sorpasso; protagonista dei secondi otto minuti il numero cinque in calottina bianca Buzzone, autore di una doppietta. Nel terzo tempo è Messina a realizzare la doppietta che vale il 6-3 e l’allungo decisivo dell’Arenzano. A 6’40” dalla fine Pineider riapre la partita con un gol in speriorità numerica (ma dopo due minuti è costretto a uscire per limite di falli). In seguito botta e risposta tra Benedetti e Tabbiani prima e Bruzzone e ancora Tabbiani per l’8-6 a tre minuti dalla sirena. L’ultimo gol, quello del definitivo 9-6, è di Siri a un minuto dalla fine.

Rari Nantes Arenzano: Damonte, Masio, Messina 2, Siri 1, Bruzzone 4 (1 rig.), Colombo, Robello, Piccardo, Benedetti 1, Lottero, Grosso, Pesenti 1, Piccardo. All. De Grado.
Chiavari Nuoto: Cavo, Vaccarezza, Pineider 1, Prian 3, Oliva, Barrile, Tabbiani 2, Lanzi, Raineri, Croce, Cambiaso, Ottazzi, Grassi Lucetti. All. Mangiante.
Arbitri: Pagani Lambri e Ruscica.
Note: parziali 2-2, 2-1, 2-0, 3-3. Usciti per limite di falli Barrile e Pineider (C) e Messina (A) nel quarto tempo. Nel primo tempo Pesenti (A), al minuto 5’04”, fallisce un tiro di rigore (parato da Cavo). Superiorità numeriche: Arenzano: 3/10 + 2 rigori e Chiavari 5/14.

Genova Quinto B&B Assicurazioni – Rari Nantes Sori 15-3

Settima vittoria di fila per il Genova Quinto B&B Assicurazioni che prosegue la corsa in campionato a punteggio pieno. Partita tutta in discesa per i padroni di casa che nei primi 18 minuti di gara vanno a segno 10 volte consecutivamente. Pellegrini mantiene inviolata la propria porta fino al gol di Benvenuto a 3’29” del terzo tempo. Le squadre avanzano punto a punto fino al 13-3 di inizio quarto; Mugnaini e Bittarello chiudono l’incontro. La Rari Nantes Sori resta ferma, con 9 punti, a metà classifica.

Genova Quinto B&B Assicurazioni: Pellegrini, Percoco 1, Cognatti 1, Mugnaini 2, Brambilla Di Civesio 2, Bianchi 1, Gavazzi 1, Palmieri, Boero, Bittarello 2, Gitto 3 (1 rig.), Amelio 1, Baldineti 1. All. Luccianti.
Rari Nantes Sori: Agostini, Elefante 1, Rezzano, Megna, Viacava, Stagno, D’Urso, Benvenuto 1, Penco 1 (1 rig.), Imnaishvili, Frodà, Bardella, Federici. All. Cipollina.
Arbitri: Anaclerio e Ricciotti.
Note: parziali 3-0, 6-0, 2-2, 4-1. Uscito per limite di falli Baldineti (Q) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Genova Quinto B&B Assicurazioni 6/9 + un rigore e RN Sori 1/8 + un rigore.

Lavagna 90 – Como Nuoto 13-7

Ai tre gol dei padroni di casa, firmati da Menicocci, Giorgio Cotella e Casazza, in apertura, rispondono prontamente Ferrero e Busilacchi per gli ospiti. La squadra in calottina bianca piazza un’altra serie di tre gol consecutivi, ai quali gli avversari replicano con un controbreak di 4-0, grazie al quale pareggiano i conti (6-6). Menicocci firma il +1 prima della fine secondo periodo (7-6). La seconda parte di gara è un monologo della squadra di Martini che va a bersaglio per cinque volte di fila. Per la squadra di Venturelli, Susak prova a spronare i compagni, ma Francesco Cotella e Menicocci spengono le ultime speranze di rimonta del Como fissando il risultato sul 13-7.

Lavagna 90: Gianoglio, Bassani 1, Luce, Pedroni L., Pedroni M., Loomis 2, Magistrini, Solari, Cotella F. 1, Cotella G. 3, Menicocci 3, Parisi, Casazza 3 (1 rig.). All. Martini.
Como Nuoto: Garancini, Foti, Pagani 2, Susak 2, Busilacchi 2, Cantaluppi, Lava, Mandaglio, Beretta, Cassano, Bulgheroni, Fusi, Ferrero 1. All. Venturelli.
Arbitri: Bensaia e Valdettaro.
Note: parziali 3-1, 4-5, 3-0, 3-1. Uscito per limite di falli Luca Pedroni (L) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Lavagna 90 Di Meglio 2/8 + un rigore e Como Nuoto 1/7 + 2 rigori (sbagliati da Susak nel primo tempo, parati da Gianoglio). Prima dell’inizio della partita è stato osservato un minuto di silenzio in memoria del papà di Emanuele Governari, direttore sportivo della Lavagna 90 Di Meglio.

Promogest – Crocera Stadium 5-8

Gli ospiti partono con il piede sull’acceleratore e dopo undici minuti sono avanti 3-0, grazie ai gol di Luca Fulcheris, Giordano e Pedrini. I padroni di casa si sbloccano a metà del secondo tempo con Maresca, a cui risponde Manzone, ma Curgiolu accorcia di nuovo le distanze prima dell’intervallo di metà gara (4-2 per la Crocera). Alla ripresa del gioco Luca Fulcheris e Pedrini aumentano ancora il vantaggio. La squadra di Pettinau prova a rimanere in partita con un minibreak di 2-0 realizzato da Pagliara e Curgiolu per il -2. Nei minuti finali i gol in superiorità numerica di Andrea Fulcheris e Giordano chiudono definitivamente i conti. La conclusione di Deidda a cinque secondi dal termine rende meno pesante la sconfitta della Promogest.

Promogest: Pellerano, Coluccia, Maresca 1, Calli, Curgiolu 2, Matta, Pagliara 1, Sarnataro, Panico, Ruggeri, Licata, Deidda 1, Postiglione. All. Pettinau.
Crocera Stadium: Graffigna, Pedrini 2, Giordano 2, Chirico, Congiu, Damonte, Ferrari, Tamburini, Fulcheris L. 2, Dellepiane, Bavassano, Manzone 1, Fulcheris A. 1. All. Campanini.
Arbitri: Braghini e Nicolai.
Note: parziali 0-2, 2-2, 1-2, 2-2. Espulsi Dellepiane (Crocera) per gioco aggressivo e il tecnico Campanini (Crocera) per proteste nel terzo tempo. Nessuno è uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Promogest 2/10 e Crocera Stadium 6/12.

Plebiscito Padova – Spazio RN Camogli 6-4

Padova supera 6-4 un’agguerrita Spazio Rari Nantes Camogli e si conferma al secondo posto della classifica del girone nord con 15 punti. Avvio difficile: le squadre prendono subito le misure e si concedono pochi spazi. Jovanovic apre le marcature a 4’51” del primo tempo per il vantaggio del Plebiscito. Molinelli fa 1-1 a inizio secondo tempo, poi Savio e Antonucci firmano il 2-2, la doppietta ravvicinata di Savio sul finire del tempo e il gol di Zanovello all’inizio del terzo proiettano i padroni di casa sul +3 (5-2). Il minibreak degli ospiti con Molinelli e Beggiato riapre la partita nel finale (5-4 a due minuti dalla sirena) poi Conte realizza la rete che mette Padova al sicuro.

Plebiscito Padova: Destro, Tognon, Tosato, Cecconi, Savio 3, Barbato, Gottardo, Robusto, Zanovello 1, Jovanovic 1, Rolla, Conte 1, Tomasella. All. Fasano.
Spazio RN Camogli: Gardella, Beggiato 1, Iaci, Antonucci 1, Molfino, Spigno, Guenna, Solari, Cocchiere, Gatti, Molinelli 2, Cuneo, Barattini. All. Magalotti.
Arbitri: Guarracino e Rotunno.
Note: parziali 1-0, 3-2, 1-1, 1-1. Espulsi per proteste Robusto (P), Gottardo (P), Beggiato (C) e l’allenatore della Plebiscito Fasano nel quarto tempo. Uscito per limite di falli Antonucci (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Plebiscito 1/14 + un rigore e Camogli 0/9.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…