Disabili e mare, da Camogli al Mediterraneo con la Carta del mare (video Tabloid)

Arriva dal territorio metropolitano genovese una delle 4.000 best practice condivise nella rete dei Musei Marittimi del Mediterraneo, presieduta da Maria Paola Profumo.

Oltre 130 aderenti aderenti e 4.000 buone pratiche

in tutto il bacino del Mediterraneo: questi i numeri del 2017 della Carta Del Mare, l’iniziativa nata nel 2009 per impulso del Galata Museo del Mare di Genova per condividere le buone pratiche dei numerosi musei marittimi del Mediterraneo (non tutti grandi e famosi come il Galata) e in generale per promuovere i valori, la cultura e la conoscenza del mare. I risultati della nona edizione della Carta sono stati presentati nell’Auditorium del Galata da Maria Paola Profumo, a luogo presidente del Mu.Ma. ed oggi presidente di AMMM, Associazione dei Musei Marittimi del Mediterraneo. Fra le migliaia di best practice condivise nella Carta del Mare, interessante nell’area metropolitana di Genova New Social Sea, progetto di avvicinamento alla vela per i disabili di qualsiasi tipo promosso dal Club Vela Camogli insieme a Lidia Schischter.

Correlati

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…