La Genova di Migliarini, un viaggio nel tempo a volo d’uccello (video Tabloid)
Al Galata Museo del Mare una mostra di vertiginose immagini disegnate che immergono nella Genova e nella Liguria fra Otto e Novecento, descritta e ammirata dai viaggiatori britannici.

target="_blank" href="http://i0.wp.com/notizie.cittametropolitana.genova.it/wp-content/uploads/2017/12/Migliarini_2.png">Invitano a perdersi nei più minuziosi dettagli, a viaggiare nel tempo con la prospettiva di un gabbiano che sorvola la città, i 40 grandi disegni di Sandro Migliarini esposti al Galata Museo del Mare di Genova che rappresentano con esattezza fotografica, da una prospettiva aerea, la città com’era fra Otto e Novecento. Un lavoro certosino che Migliarini, traendo ispirazione anche dai suoi ricordi d’infanzia e dai racconti di suo padre Ugo,​ ha costruito partendo da fotografie d’epoca, prima della città di Genova e poi di alcune località della Riviera di Ponente come Alassio, Cervo e Bordighera, o di Levante come Portofino e Lerici, frequentate nel passato da un gran numero di turisti inglesi, prima per motivi di formazione culturale, col Grand Tour, e poi per motivi di salute, per la salubrità dei luoghi. E la mostra è dedicata proprio a loro, ai viaggiatori britannici che hanno lasciato nel corso del tempo innumerevoli diari e racconti di viaggio su Genova e sulla Riviera Ligure, personaggi del passato tutti ricordati con brevi biografie nel bellissimo catalogo della mostra, che sarà aperta fino al 6 gennaio.

Correlati

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…