Il derby Primavera va inaspettatamente alla Sampdoria (3-1)

Arenzano. Verde (sintetico) e azzurro (mare forza olio e cielo terso), offuscati dal sole, negli occhi, che inizia a scendere verso il tramonto…

Spettacolo nello spettacolo, al ‘Nazario Gambino’ di Arenzano,

teatro del derby Primavera, fra le due squadre genovesi.

Parte con convinzione laSamp, che – nei primi minuti – ha tre occasioni per passare in vantaggio (una Gomes Ricciulli e due Ejjaki), ma poi viene fuori il Genoa e le premesse sembrano dire che la Samp troverà grandi difficoltà a contenere i tre attaccanti rossoblù (l’italo/colombiano Salcedo, il rumeno Micovschi ed il brianzolo Zanimacchia), di caratura indubbiamente superiore alla media.

Ed infatti dopo un paio di difficili interventi di Krapikas (decisivo uno su Claudiu Micovschi),il Genoa passa e lo fa con Salcedo, che incorna, indisturbato, in mezza all’area doriana, un perfetto corner (1-0 per i grifoncini).

La partita continua a farla il Genoa, forte di un’ abbastanza evidente superiorità tecnica, ma – al 40° – Tomic, d’esterno destro, smarca Gomes Ricciulli sulla fascia e il guineano di Bissau mette in mezzo una palla d’oro per Cappelletti, che non si fa pregare per metterla nel sacco, in mezza giravolta, acciuffando il pari, quando sembrava che la partita non dovesse avere più storia (1-1).

Al 47°, in pieno recupero, comunque Zanimacchia impegna severamente Krapikas, con una punizione a giro, che il lituano va a ‘smanacciare’ a fil di palo.

Nella ripresa, subito un cambio tecnico per il Genoa:entra Silvestri al posto di Bruzzo e immediatamente Ejjaki ci prova da lontano, con Rollandi, che alza sopra la traversa.

Al 56° autorete sfortunata di Seno, che devia, in modo innocuo, un tiro di Balbe, ma Rollandi si fa sfuggire, rocambolescamente, la palla, che finisce in rete… Samp in vantaggio per 2-1

Al 60° ammonizione allo stesso Balde, per tuffo in area, su scivolata di Seno, che colpisce nettamente la palla.

Al 63° Balde ci prova, di testa, su corner e Rollandi para, con tranquillità.

Al 66° Zanimacchia impegna Krapikas, che devia in angolo una pericolosa punizione.

Al 70° Ejjaki si conquista una punizione, da 25 metri, con un numero di prestigio e dopo un rimpallo sulla battuta successiva, Gomes Ricciulli sfiora il palo, alla destra di Rollandi.

Al 71°esce Cappelletti per Cabral ed un minuto dopo il neo entrato va via sulla fascia sinistra e crossa al centro, dove Balde stoppa la palla e la scaraventa in rete… portando il risultato su un inaspettato 3-1.

Al 75° cambio per ‘Kawasaki’ Piccardo, sostituito da De Paoli… mister Sabatini cerca la rimonta con quattro punte.

Al 76° Cabral sparacchia alle stelle, da buona posizione, dimostrando tuttavia personalità.

All’82° entra Doda, per un esausto Gabbani, che chiede il cambio per crampi.

All’89° Perrone sostituisce Balde, mentre l’arbitro espelle Tomic, che si fa cacciare per proteste, lasciando la Samp in dieci, per tutto il recupero.

Al 95° Zanimacchia va con decisione sul fondo e la mette in mezzo per De Paoli, che di testa lambisce la base del palo.

Battuta d’arresto per il Genoa, che non è riuscito a bissare il fresco successo di Coppa Italia, ma che ha messo in luce giocatori che avranno un futuro, mentre la Samp prende tre punti di fondamentale importanza in ottica salvezza, ridando morale ad un gruppo rivitalizzato da Simone Pavan.

Genoa: Rollandi; Seno, Altare (dal 12° Palmese), Oprut, Piccardo (dal 75° De Paoli); Karic, Sibilia, Bruzzo( dal 46° Silvestri), Zanimacchia, Salcedo, Micovski.

A disposizione: Bulgarelli, Tazzer, Zanoli, Tagliabue, Pedersen, Gibilterra, Ruben Costa, Zola, Romairone.

Allenatore: Sabatini.

Sampdoria: Krapikas; Tomic, Veips, Mikulic, Ferrazzo; Ejjaki, Gabbani, Tessiore; Gomes Ricciulli, Cappelletti (dal 71° Cabral), Balde (dal 91° Perrone)

A disposizione: Hutvagner, Fido, Romei, Oliana, Pastor, Aramini, Scotti, Curito, Vujcic.

Allenatore: Pavan.

Arbitro: Signor Viotti di Tivoli.
Assistenti: Sigg. Michieli e Sartori di Padova.derby

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…