San Bernardino e Borgo Incrociati: campionato a parte

Non si ferma la marcia del San Bernardino in Seconda categoria, girone C, con i neroverdi che travolgono il Davagna e si confermano saldamente al comando della graduatoria con 5 punti

di vantaggio sul Borgo Incrociati, che paiono ormai i soli a poter insidiare la capolista.

Contro  biancorossi, la squadra di mister Gallo risolve la “pratica” nei primi 45’ e francamente il punteggio sarebbe potuto essere più ampio in favore dei neroverdi. Volano gli attaccanti del San Bernardino con Martini che la sblocca dopo soli 7 minuti. Tre giri di lancetta dopo Monticone raddoppia e al 25° la gara si può dire già chiusa quando Martini trova la doppietta personale e fa 3-0. Il Davagna non perviene, anzi è confuso e cerca più che altro di limitare i danni, ma al 37° subisce il poker di Sanguineti. Nel secondo tempo i padroni di casa rallentano, contengono gli avversari che non riescono in ogni caso a scalfire la corazza difensiva. Anzi poco prima della fine Vallarino evita ai suoi un passivo ancora peggiore parando un rigore a Pili.

Sicuramente meno roboante la vittoria del Borgo Incrociati sulla Pro Pontedecimo, ma senza dubbio l’avversario era di caratura superiore rispetto al Davagna. I granata infatti sono in lotta playoff e hanno mostrato di saper giocare al calcio. Primo tempo che conferma la caratura delle compagini in campo e vantaggio dei padroni di casa che arriva solo su calcio di rigore tirato da Calbi. Poco dopo il Borgo ha l’occasione per raddoppiare, ma il colpo di testa di Valenti si ferma sulla traversa.

Nella ripresa i rossobiancoblù mettono subito in ghiaccio il risultato con una botta dalla distanza di Menini che si infila sotto la traversa. I granata reagiscono e cercano di rientrare in gara, ma Olguin chiude la porta in diverse occasioni, ma l’espulsione di Ponte ad un quarto d’ora dal termine, spegne le speranze di Pasti e compagni che si arrendono al Borgo Incrociati.

Se la coppia di testa può fare sonni relativamente tranquilli fin qui, lo deve anche al momento nero delle inseguitrici, tra le quali non sembra esserci, in questo momento, l’elemento che possa riaprire la lotta al vertice. Il Vecchio Castagna infatti, terzo in classifica, coglie il terzo pareggio di fila e manca alla vittoria dallo scorso 29 ottobre. I gialloblù non riescono a prevalere sul San Martino che ottiene un pareggio utile alla propria corsa per la salvezza.

I padroni di casa passano in vantaggio al 35° con un bel gol di Goglia, ma sono sfortunati poco dopo sulla conclusione di Drommi che viene deviata da Guarnieri il quale spiazza il proprio portiere e rimette in equilibrio il punteggio. Nella ripresa gli ospiti entrano in campo con maggiore ardore agonistico e prendono in mano il pallino del gioco. Al 62° il neoentrato Pietranera si smarca e batte Nicoletti per il gol dell’1-2. A salvare il Vecchio Castagna è un’incursione di Iencinella al 74° che fa 2-2, che sarà il risultato finale.

Spicca nella giornata numero 11 di campionato, la vittoria del Pieve Ligure che si rilancia e riapre le speranze. A farne le spese è l’altalenante Avosso che dopo aver rialzato la testa la scorsa settimana battendo la Nuova Oregina, torna a patire una sconfitta, la quinta della stagione, che conferma quanto imprevedibile e aperto sia questa categoria, eccezion fatta per le due battistrada. Meritata, va detto la vittoria del fanalino di coda anche se arriva con il minimo scarto.

Avvio di partita favorevole agli ospiti che sfiorano il gol sia con Barisone Gatto che con Carrara, ma Imperato sbarra loro la strada e  tiene in gara i suoi che reagiscono e si fanno vedere con Sanna, il migliore dei suoi. Il gol partita arriva nel secondo tempo proprio con il numero 11 che sfrutta una distratta difesa gialloblù e infila Morando che deve capitolare. Finisce 1-0 e il Pieve ritrova punti che potrebbero rivelarsi fondamentali. Avosso a tratti molto bello, ma sprecone e distratto.

Vittoria per il Libraccio che in rimonta si impone sul Fegino ed entra così, complici i risultati dagli altri campi, in zona playoff. Gli ospiti vanno in vantaggio al 15° con Lamonica che illude i suoi. Poi Devenuto prende per mano i suoi e al 28° pareggia mandando le squadre al riposo sull’1-1. Nella ripresa arriverà la doppietta per l’esterno biancoverde che completa la rimonta e regala tre punti agli arenzanesi.

Meno fortunata la domenica dell’altra squadra di Arenzano, il Val Lerone che viene mandato al tappeto dalla Nuova Oregina. Dura appena un quarto d’ora l’equilibrio in campo, perché Sassarini toglie le ragnatele dall’incrocio dei pali della porta di De Falco e fa 1-0. Passano cinque minuti e il colpo di testa di Parodi su calcio d’angolo allunga la distanza fra le squadre.

Il Val Lerone non ci sta e reagisce. Bertorello tenta su punizione, ma Amenduni c’è. Al 29° , però il portiere biancoblù non puà nulla sul colpo di testa di Firpo che accorcia. Si va al secondo tempo che l’Oregina inizia bene, attaccando e sfiorando il terzo gol con Menegatti, il cui tiro si stampa sulla traversa. Dopo un momento di equilibrio, i padroni di casa riescono ad andare a bersaglio con Diop che al 70° insacca da pochi passi. Il Val Lerone non si arrende ed al 78° Sanna accorcia riaccendendo la speranza. Ancora l’africano Diop, però chiude i conti diventando l’Mvp della gara con altri due reti, il secondo su calcio di rigore che fissa il risultato sul 5-2 per i biancoblù.

Infine arriva la vittoria  anche per l’Atletico Genova che mette in cascina punti fondamentali per la lotta salvezza imponendosi in trasferta sul campo del Zena. I gol arrivano con puntualità all’inizio di entrambe le frazioni. Al 9° Pinacci sigla lo 0-1, poi Sawaneh viene espulso al 44°, ma ad inizio secondo tempo Nosegno sfrutta uno Zena sbilanciato in avanti e raddoppia chiudendo virtualmente i conti.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…