Serie A2: Sori, Camogli, Quinto e Lavagna 90 partono col piede giusto

Genova. Ha preso il via il 24° campionato di Serie A2 maschile. Ecco tabellini e commenti degli incontri del girone Nord redatti dalla Fin, relativi alle partite giocate dalle squadre di

Genova e provincia.

Promogest – Rari Nantes Sori 6-9

La Rari Nantes Sori apre la stagione con una vittoria ai danni della Promogest. In trasferta, seppur soffrendo, gli opsiti sono bravi ad arginare la rimonta dei padroni di casa. I liguri partono subito forte portandosi sul +2 alla fine del primo tempo. In avvio della seconda frazione, Calli accorcia le distanze per i ragazzi in calottina bianca, ma Bardella firma il nuovo +2. La squadra di Pau non demorde, con Postiglione e Maresca raggiunge a pareggio (4-4). La formazione ospite, di mister Cipollina, non si lascia intimorire e ristabilisce di nuovo le distanze piazzando un break di 4-0 ad opera di Imnaishvili, Federici (doppietta) e Megna. Pagliara sfrutta un’azione in superiorità numerica e sblocca il momento negativo della Promogest. Imnaishvili firma la rete che chiude i giochi a circa 80 secondi dalla sirena. Inutile ai fini del risultato il goal di Maresca nel finale.

Promogest: Pellerano, Coluccia, Maresca 2, Calli 1, Curgiolu, Fois, Pagliara 1, Sarnataro, Panico, Lai, Licata, Deidda, Postiglione 2. All. Pau
Rari Nantes Sori: Agostini, Elefante, Rezzano 1, Megna 1, Viacava, Stagno 1, Rayner, D’Urso, Penco 1, Imnaishvili 2, Frodà, Bardella 1, Federici 2 (1 rig.). All. Cipollina
Arbitri: Ibba e Lombardo
Note: parziali 1-3, 1-1, 2-3, 2-2. Usciti per limite di falli: Megna (S) e Froda’ (S) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Promogest 2/12, RN Sori 2/5 + un rigore.

Vela Nuoto Ancona – Chiavari Nuoto 8-4

Meglio di così la Vela Ancona non poteva aprire la stagione. Vittoria convincente e risultato mai in discussione. Primo tempo in altalena col gol di Pieroni dopo 4’15” di gioco, il momentaneo pareggio di Ottazzi un minuto dopo e il nuovo vantaggio marchigiano con Pantaloni in chiusura di primo tempo. Poi Ancona traccia il solco con sei gol consecutivi ed arriva alla metà del terzo periodo con il risultato già in ghiaccio (8-1). Negli utlimi 12 minuti (un tempo e mezzo) spazio alla flebile reazione del Chiavari che con Cambiaso e la doppietta di Tabbiani rende la sconfitta meno pesante.

Vela Nuoto Ancona: Bartolucci Donati, Casieri, Pugnaloni, Pantaloni 2, Baldinelli, Cesini, Simo 2, Dipalma, Barillari 2, Bartolucci, Sabatini, Pieroni 2, Alessandrelli. All. Pace
Chiavari Nuoto: Cavo, Vaccarezza, Pineider, Prian, Chiavaccini, Lanzi, Tabbiani 2, Pagliucchi, Raineri, Croce, Cambiaso 1, Ottazzi 1, Grassi Lucetti. All. Mangiante
Arbitri: Baretta e Boccia
Note: parziali 2-1, 5-0, 1-1, 0-2. Uscito per limite di falli: Pugnaloni (Vela Nuoto Ancona) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Vela Nuoto Ancona 4/7, Chiavari 2/7.

Lavagna 90 – Rari Nantes Arenzano 18-7

Ottimo inizio di partita per i padroni di casa che si portano subito in vantaggio sul 4-0 senza lasciare spazio agli ospiti. Ma la partita è solo all’inizio: la squadra di coach De Grado, infatti, affida la sua risposta a Bruzzone nel tentativo di accorciare la distanza ma non intimorisce il Lavagna che realizza altri due gol (6-1). Reagisce subito l’Arenzano che porta il punteggio sul 6-3 alla fine del secondo parziale. La partita si infiamma quando il Lavagna imprime la sua superiorità con la tripletta di Menicucci, contro cui niente può la reazione degli avversari che, con la doppietta di Siri, cercano di restare in partita (9-5). Le poche speranze svaniscono con nuove realizzazioni dei liguri che accrescono il vantaggio, portandolo sul 12-5. Nel finale il Lavagna gestisce in maniera ottimale il risultato, aumentandolo ancora e lasciando a Cotella e Parisi il compito di chiudere l’incontro.

Lavagna 90: Gianoglio, Bassani 2, Loomis 1, Pedroni, Pedroni 1, Luce, Magistrini 1, Gabutti, Cotella 4, Cotella 2, Menicocci 4, Parisi 1, Casazza 2. All. Martini
Rari Nantes Arenzano: Damonte, Lottero, Messina 1, Siri, Bruzzone 1, Colombo, Robello, Piccardo 1, Benedetti 1, Siri 2, Grosso, Pesenti 1. All. De Grado
Arbitri: Savino e Sponza
Note: parziali 4-0, 2-3, 6-2, 6-2. RN Arenzano mette a referto 12 giocatori. Usciti per limite di falli: Pedroni Luca (Lavagna 90), Bruzzone e Benedetti (RN Arenzano) nel terzo tempo, Pedroni Matteo e Parisi (Lavagna 90) e Siri (RN Arenzano) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Lavagna 5/10 e RN Arenzano 3/12.

Crocera Stadium – Spazio RN Camogli 4-8

La Crocera apra le marcature dell’incontro dopo 1’31” di gioco; il Camogli non si disunisce e piazza un break di 5-0 che inizia con il gol di Iaci a metà del primo tempo e si conclude con quello di Beggiato a 5’19” del terzo. I padroni di casa provano a rientrare in partita con le reti di Tamburini e Luca Fulcheris, poi la doppietta di Cocchiere è una “doccia gelata” per la squadra di Daonte e riporta a +4 quella guidata da Magalotti (3-7). Nei minuti finali una rete per parte, Ferrari per Crocera e Beggiato per Camogli, non cambiano il risultato.

Crocera Stadium: Graffigna, Pedrini, Giordano 1, Chirico, Congiu, Figini, Ferrari 1, Tamburini 1, Fulcheris L. 1, Dellepiane, Bavassano, Manzone, Fulcheris A. All. Damonte
Spazio RN Camogli: Gardella, Beggiato 2, Iaci 2, Antonucci, Molfino, Bisso, Guenna 1, Solari, Cocchiere 2, Gatti 1, Spigno, Cuneo, Barattini. All. Magalotti
Arbitri: Nicolai e Paoletti
Note: parziali 1-1, 0-3, 1-1, 2-3. Usciti per limite di falli Antonucci (Camogli) e Solari (Camogli) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Crocera Stadium 3/16 + un rigore sbagliato (parato), Spazio RN Camogli 1/6.

Como Nuoto – Genova Quinto B&B Assicurazioni 6-11

Il Genova Quinto B&B Assicurazioni, forte dell’esperienza maturata nell’ultima stagione in Serie A1, batte la neopromossa Como Nuoto. Dopo una momentanea situazione di parità (fino al 3-3 di inizio secondo tempo), gli ospiti prendono spunto e vanno a rete tre volte consecutivamente con Gitto, Gavazzi e Mugnaini. Trenta secondi dopo l’intervallo di metà partita l’azzurro Busilacchi, nel giro della Nazionale da un paio di stagioni, interrompe la scia positiva della squadra di Luccianti segnando il -2; Gitto ribadisce il triplice vantaggio (4-7) e Busilacchi torna al gol accorciando di nuovo le distanze. Tra la fine del terzo e l’inizio del quarto periodo la squadra ligure impone il secondo mini-break di tre gol chiudendo di fatto la partita. Le rispettive reti di Beretta e Gitto fissano il risultato sul 11-6.

Como Nuoto: Garancini, Foti, Pagani, Susak, Busilacchi 2, Cantaluppi, Lava, Mandaglio 1, Beretta 1, Pellegatta 1, Bulgheroni, Fusi, Ferrero 1. All. Cattaneo.
Genova Quinto B&B Assicurazioni: Pellegrini, Percoco, Villa, Mugnaini 2, Brambilla Di Civesio, Bianchi, Gavazzi 2, Palmieri 1, Boero, Bittarello, Gitto 4, Amelio 2, Baldineti. All. Luccianti.
Arbitri: Cirillo e Minelli.
Note: parziali 2-3, 1-3, 2-3, 1-2. Usciti per limite di falli Pagani (C) e Bulgheroni (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Como Nuoto 1/8 ; Genova Quinto B&B Assicurazioni 3/12.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…