San Bernardino: tre gol per cercare la fuga

Settima giornata di campionato in Seconda categoria, girone C con il San Bernardino che vince in trasferta a Pieve Ligure una gara non facile su un campo pesante per la pioggia.

Prima mezzora poco spettacolare, poi al 37° la partita si sblocca con il gol di Rossi che batte il portiere avversario in uscita. Poi la gara si reincanala sui binari dell’equilibrio con i neroverdi che contengono i tentativi di pareggio del Pieve. Nel finale poi Alvarado trova il gol che chiude virtualmente la partita. All’89° Monticone poi trova anche la terza rete su calcio di rigore.

Sale al secondo posto il Borgo Incrociati che vince con identico risultato sul Davagna e supera il Vecchio Castagna fermato dalla pioggia. Nel primo tempo il Borgo attacca, ma pasticcia e non riesce a concretizzare. Cambia tutto nella ripresa con il parziale che cambia subito con la sfortunata deviazione di Capilli nella propria rete su cross di Fiumanò.

Al 72° poi è proprio Fiumanò che raddoppia con un imperioso colpo di testa su punizione dalla fascia. 2-0 e partita chiaramente indirizzata specie dopo l’espulsione di Biggi che lascia il Davagna in 10. C’è il tempo nel finale per il terzo gol dei padroni di casa che porta la firma di Cagnoli che sfrutta un errore della difesa.

Il Val Lerone rialza la testa dopo il brutto ko di sette giorni fa e va a vincere a Fegino in una gara che valeva molto visto che si disputava fra due squadre vicine in classifica. Decisivo anche qui il meteo, lo sa bene Mazzeo che si avventa su una palla rallentata da una pozza d’acqua e supera Molinari al 35°. Il Fegino accusa il colpo e subisce subito il raddoppo con Buffo. Gli arenzanesi tengono meglio il campo e al 68° chiudono definitivamente i conti con Firpo che di testa batte Molinari e fissa il risultato sullo 0-3.

Pareggiano Atletico Genova ed Avosso, un risultato che probabilmente è più utile ai padroni di casa che subiscono la maggior verve e la voglia dei gialloblù che vanno in vantaggio al 31° con una gran conclusione di Iurili dai 15 metri. Il pareggio arriva nella ripresa su calcio di rigore di Bocchiardi al 69°. Nell’evento sono roventi le proteste dei casellesi che poi restano anche in dieci per l’espulsione del proprio capitano, Marchelli per proteste.

Termina in pari anche Libraccio Pro Pontedecimo con gli ospiti che si fanno preferire, ma Held e compagni non riescono a sbloccare il risultato e allora arriva un punto a testa che rispecchia la posizione appaiata di classifica in attesa del posticipo fra Zena e San Martino.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…