Sant’Olcese cinico: Arenzano ko. Vola il Campomorone

Si accorcia ancora la classifica in testa del campionato di Promozione girone A. La Cairese non riesce ad approfittare del ko dell’Arenzano e si fa raggiungere dal Campomorone. A Sant’Olcese infatti

i biancorossi di Maisano vengono batttuti grazie alla rete quasi immediata di Da Ronch che al 7° trova l’1-0. Poi nel finale Firpo diventa l’eroe di giornata parando un calcio di rigore all’Arenzano che quindi deve patire la prima sconfitta della stagione.

Brutta giornata per l’Alassio che si trova di fronte un Campomorone in gran forma. Bravi i ragazzi di Pirovano a tenere bene il campo nel primo tempo per poi passare su calcio di rigore al 53° con Salas. Gli alassini tentano la reazione, ma negli ultimi 10’ arriva una doppietta di Curabba che non lascia scampo ai gialloneri che con questa sconfitta perdono strada rispetto proprio ai valligiani e alla Cairese.

Proprio la squadra di mister Solari deve recriminare con sé stessa per non essere stata in grado di sfruttare un turno che, sulla carta era favorevole ai cairesi. Infatti i gialloblù erano ospiti del Ceriale, terz’ultima forza del campionato che hanno dimostrato come a volte i punti di differenza in campionato non significhino una vittoria sicura. Vero è che la squadra di Ghigliazza vive un buon momento e che la Cairese ha patito l’espulsione al 70° di Fenoglio per doppio giallo, ma comunque il Ceriale ha saputo giocare la propria gara strappando un punto a una delle favoritissime e per di più imponendo uno 0-0 che significa aver saputo bloccare le fonti offensive degli ospiti.

Attacco che funziona invece bene a Savona, zona Legino con un Romeo in gran forma. I verdiblù superano nettamente l’Ospedaletti in una gara che avrebbe potuto spezzare in due la classifica. Le squadre infatti arrivavano alla gara con un divario di 5 punti in favore degli ospiti.

Invece il Legino ribalta pronostico e avversari con un avvio davvero importante. Romeo sigla il doppio vantaggio in tre minuti fra il 5° el’8°, poi un rigore permette a Cariello di tenere viva la gara al quarto d’ora. La partita è frizzante le squadre si affrontano a viso aperto, ma è ancora il Legino ad andare a segno con Balbi al 19°. Poi Romeo cala il poker e la sua tripletta personale al 35° su rigore. Nel secondo tempo Sturaro ridà speranze ai suoi, ma ormai è tardi, il Legino si chiude e prende tre punti fondamentali.

Perdono ancora le ultime della classe. Il Pallare viene sconfitto per 2-0 dalla Voltrese che a sua volta è in corsa per la salvezza. Le reti sono entrambe nel primo tempo e portano la firma di Balestrino. Al 15° riceve al limte e si gira rapidamente scaraventando la sfera sotto la traversa. Al 40° poi è abile nella deviazione sul cross di Sanfilippo. Il Pallare reagirà nel secondo tempo, ma troverà sempre Icardi che si immolerà in ben tre occasioni nitide diventando un punto di forza difensivo per i genovesi.

Ko anche per la Praese che viene sconfitta 3-2 a Taggia. Per i biancoverdi è la sesta sconfitta e la classifica ora inizia a far paura. Intanto non si fanno male né Loanesi e Campese, né Bragno e Borzoli con questi ultimi che riescono a tornare a casa con un punto nonostante abbiano giocato in 9 per la doppia espulsione dei due Piovesan a 5’ dal termine del primo tempo.

Share this article

About author

Redazione

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti

Contatti

  • Via San Pietro , 65 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
  • 010 9269595 , Cell.338-6046388

Newsletter

Inserisci la tua e-mail per ricevere le nostre Newsletter !
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…